Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La tassazione alla Tobin delle transazioni in valuta

La proposta del premio Nobel James Tobin di una imposizione sulle transazioni in valuta solleva periodicamente l’interesse di gruppi politici, di associazioni (tra cui ATTAC, associazione legata ai c.d. “popoli di Seattle”), di studi economici. La proposta ha finalità ben precise che includono la riduzione della speculazione destabilizzante e la creazione di fondi per scopi internazionali e nel corso del tempo ha assunto ben definite caratteristiche “tecniche” che la rendono ben più concreta di una mera utopia. Controversa rimane invece la possibilità che detta imposta, una volta realizzata, consegua gli obiettivi che il suo ideatore si propone. In base alle risultanze delle analisi economiche svolte, sembra però che si debba concedere a questa proposta molto più credito di quanto non si sia fatto sinora. Anche il “balletto delle cifre” intorno all’entità dei possibili proventi dell’imposta sembra poter lasciare spazio a stime ben definite.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE Analizzare le conseguenze dell'applicazione di un'imposta è una operazione complessa già quando quest'imposta viene applicata. Si può intuire quali difficoltà si incontrino nell'analizzare le conseguenze di un'imposta, quale la Tobin tax, che è ancora allo stato di semplice proposta. Ciò nonostante, è proprio dalle conseguenze di questa imposta, oltre che dalla sua realizzabilità, che possono trarsi indicazioni di politica economica che giustifichino la sua applicazione. Si è qui cercato perciò, con l'ausilio della più ampia letteratura economica disponibile, di affrontare questa problematica nella maniera più completa. Le conseguenze dell'applicazione di questa imposta infatti, oltre che sotto il profilo dell'analisi economica in senso stretto, possono essere apprezzate sotto il profilo dell'economia pubblica. Il rafforzamento dell'autonomia politica nazionale, così come la raccolta di fondi da destinare a usi internazionali, possono essere considerati elementi di un aumento dell'efficienza del sistema economico solo in un senso più ampio di quello, stretto, dell'efficienza del mercato valutario. Lo scopo principale assegnato alla Tobin tax è sempre rimasto quello di aumentare l'efficienza del sistema economico complessivo attraverso un aumento dell'efficienza economico - informativa, e non già tecnica, del mercato dei cambi. Ciò nonostante, si sono qui affrontate anche tematiche che esulano da questo scopo principale, come le altre conseguenze positive che avrebbe la

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Massimo Pellizzato Contatta »

Composta da 231 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2653 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.