Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Primavera araba: cause e sviluppi

Questa tesi di laurea analizza le cause, gli sviluppi e gli effetti economico-sociali della Primavera araba, focalizzandosi sulla sua diffusione e sulle sue conseguenze nei Paesi ospitanti e a livello internazionale.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 INTRODUZIONE La Primavera araba è stata uno dei più grandi sconvolgimenti storici del Mondo arabo dell’ultimo secolo, con importanti effetti internazionali a livello economico e geopolitico. Questa tesi ha per oggetto questo fenomeno, e ne analizza le cause, gli sviluppi e gli effetti che esso ha prodotto negli ultimi quattro anni nei Paesi maggiormente coinvolti in Nord Afri- ca e Medio Oriente, partendo dal suo esordio nel 2010, con la morte di Mohamed Bouazizi, il giovane che si diede fuoco in segno di protesta a Sidi Bouzid, in Tunisia . L’elaborato si divide in quattro capitoli. Il primo capitolo si concentra sullo scoppio della pro- testa in Tunisia e sulla sua evoluzione, ripercorrendo la storia del Paese dal governo di Habib Bourguiba, fino al crollo del ventennale regime di Ben 'Alī. Il secondo capitolo analizza nello specifico l’evoluzione della Primavera egiziana, utilizzata come esempio di un fenomeno ri- voluzionario giunto alle conclusioni. Esso analizza inoltre il contesto storico e sociale in cui si è sviluppata la vicenda, dalla caduta del regime di Hosni Mubarak fino al fallimento del go- verno dei Fratelli Musulmani, seguito dalla presa di potere dell’esercito, che ha ristabilito la sua antica autorità e le sue rigide leggi. Il terzo capitolo analizza la diffusione della protesta, veicolata attraverso i social network, in altri Paesi arabi, ossia Libia, Marocco e Siria, eviden- ziando i differenti esiti delle tre rivolte. Nel quarto capitolo conclusivo vengono osservati i diversi effetti che le rivolte hanno avuto a livello economico e sociale, non soltanto nei Paesi direttamente interessati, ma anche a livello internazionale, per arrivare poi allo studio di come si siano sviluppate le richieste politiche di democrazia e di come queste ultime si inseriscano all’interno della cultura islamica. Tra i vari aspetti del fenomeno analizzato, uno dei più interessanti è stato sicuramente quello di poter osservare una rivoluzione in diretta attraverso i social network, quali Facebook, Twit- ter e You Tube, che hanno permesso al mondo intero di partecipare e vivere attivamente questi istanti assieme ai protagonisti, di sentire le varie voci che componevano il panorama politico, ma soprattutto quelle del popolo, dal piccolo ambulante, al giovane laureato, dal professore universitario al militare. Per condurre quest’analisi sono stati utilizzate fonti sia cartacee, sia in formato elettronico, quali i giornali on-line e blog, data l’estrema velocità dell’evoluzione degli eventi, tutt’ora in

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Myriam Bourahla Contatta »

Composta da 80 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9442 click dal 15/05/2014.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.