Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Giornalismo online: dalla retribuzione alla visibilità

Come può un lavoro non venire retribuito? Quali le condizioni che hanno favorito il proliferare del fenomeno? Quali le conseguenze in un ambito delicato come quello giornalistico? La ricerca si declina secondo tre tempi verbali. Un passo indietro per ripercorrere la storia del giornalismo digitale: le tappe fondamentali della sua evoluzione, l'inarrestabile progresso tecnologico, la ridefinizione di una professione, i nuovi media. L'attenzione si rivolge al presente attraverso un viaggio nella Rete, tra annunci di lavoro che fotografano la situazione e un'indagine che mira a far emergere le ragioni che si celano dietro il fenomeno. Non c'è assoluzione: colpevoli gli editori, le istituzioni, così come i collaboratori. Quando lo sguardo si rivolge al futuro, emergono due grandi timori: la trasformazione di una professione in un hobby, ma soprattutto la selezione economica e classista dell'intera categoria.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduzione Internet è una Repubblica democratica fondata sul lavoro non retribuito. L’evidente rilettura dell’articolo 1 della Costituzione italiana 1 è la costatazione principale che ha generato il progetto di questa tesi. La domanda che ne consegue è limpida nella sua semplicità: perché? E’ intorno a questo interrogativo che si è sviluppato il lavoro di ricerca, focalizzando l’analisi sul campo maggiormente caro ad uno studente di un corso di Laurea come quello di “Informazione, editoria e giornalismo”. Il giornalismo, per l'appunto. O quantomeno, dal momento che non sempre è lecito parlare di giornalismo, la creazione dei contenuti editoriali che rappresentano il cuore pulsante di ogni sito Web. La conditio sine qua non di ogni accesso e di conseguenza il mezzo attraverso cui ottenere guadagni la cui fonte primaria continua ad essere la pubblicità. Per cercare di chiarire il proliferare del fenomeno della mancata retribuzione – o della bassissima retribuzione, come si vedrà più avanti – dei contenuti editoriali è innanzitutto necessario delineare le caratteristiche contestuali. La prima parte di questo lavoro mira quindi a garantire al lettore le coordinate necessarie per orientarsi poi nella successiva fase di ricerca, quella che tenta di dare una risposta al quesito cardine. In primo luogo si traccerà una breve storia del giornalismo online che mira a ripercorrere alcune tappe salienti: la nascita negli Stati Uniti, l’arrivo in Italia, le prime 1 “L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro”, art.1 Costituzione della Repubblica Italiana.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Emanuele Mastrangeli Contatta »

Composta da 406 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 994 click dal 23/05/2014.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.