Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La liberalizzazione dei trasporti aerei e dei servizi di assistenza a terra

La tesi tratta dell'evoluzione del diritto del trasporto aereo nell'ambito internazionale e nello specifico in quello comunitario analizzando i regolamenti dell'UE sulla liberalizzazione sia dei trasporti aerei che dei servizi di handling.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 CAPITOLO 1 La storia dei servizi aerei internazionali: dalla Convenzione di Chicago alle iniziative della Comunità europea 1.1 I primi tentativi di regolamentazione internazionale del traffico aereo Nel momento in cui il traffico nei cieli, dai pochissimi movimenti effettuati dopo l’invenzione dei primi mezzi per il volo cominciò ad aumentare per varie ragioni, tra cui non ultima quella bellica collegata all’ampio utilizzo degli aerei durante la I Guerra mondiale, si sentì l’esigenza di regolamentare il campo del trasporto aereo. Tale esigenza era legata soprattutto alla necessità di stabilire un principio di “distribuzione” delle rotte che fosse improntato, secondo alcuni Stati, alla piena libertà di utilizzo, secondo altri ad una razionale ripartizione che consentisse un equo esercizio a tutti. La condizione giuridica dello spazio aereo è stata sempre oggetto di un dibattito che ha visto concezioni di contenuti e segno opposti, con l’affermazione di due importanti linee teoriche: quella in virtø della quale l’aria è considerata un bene comune, ragion per cui a nessuno Stato dovrebbe essere concesso di esercitare la sovranità (teoria della libertà illimitata); e, in netta opposizione, la teoria in base alla quale lo Stato ha il potere di esercitare la sovranità assoluta nello spazio aereo sovrastante il proprio territorio, conosciuta come teoria della sovranità assoluta (questa ultima teoria non ebbe seguito perchØ ritenuta eccessivamente pregiudizievole

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Maria Pititto Contatta »

Composta da 118 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 461 click dal 29/05/2014.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.