Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Omosessualità femminile: riflessioni sul genere e stili di vita delle donne omosessuali italiane

La tesi nasce dall'intento di analizzare la dimensione dell'omosessualità femminile: dapprima attraverso una serie di riflessioni sul concetto di genere e, successivamente, attraverso una ricerca empirica. Oggi la coesistenza di vecchie e nuove problematica, processi di trasformazione sociale impongono una riflessione sulle abitudini, comportamenti della popolazione Lgbt del XXI secolo. Tuttavia in Italia manca ancora un dibattito scientifico sull'argomento. La figura delle lesbiche, in particolare, nell'immaginario collettivo è sempre caratterizzato dall'invisibilità sociale. Al fine di entrare a conoscenza della quotidianità di queste soggettività a lungo ignorate, la ricerca ha indagato alcune traiettorie dei loro corsi di vita: la scoperta, il coming out, il rapporto con la famiglia di origine e il rapporto di coppia, l'associazionismo, gli spazi di socialità, il turismo e particolarmente importante in itinere è risultato l'aspetto dell'omogenitorialità.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione L’oggetto di studio della mia tesi nasce dall’intento di analizzare la dimensione dell’omosessualità femminile, attraverso una serie di riflessioni sul concetto di genere ed un’analisi degli stili di vita delle donne omosessuali italiane. Il presente lavoro è caratterizzato da un forte interesse verso la vita quotidiana delle donne omosessuali, e dall’influenza dei processi storici e macro- sociali che ne indirizzano le scelte di vita. L’indagine si dirige verso l’esplorazione delle soggettività femminili negli anni passati fino ai giorni d’oggi, attraverso diverse questioni, dalla discriminazione di genere ed orientamento sessuale fino ad esplorare la quotidianità(abitudini) e la costruzione di relazioni sociali che definiscono il loro ambiente di vita. Al fine di entrare a conoscenza della quotidianità dei soggetti intervistati, la ricerca indaga alcune traiettorie dei loro corsi di vita: la scoperta, il rapporto con la famiglia d’origine, il coming out, il rapporto di coppia, il lavoro, l’associazionismo, i servizi in città di cui usufruiscono, gli spazi di socialità, il turismo ed in corso d’opera, successivamente dall’obiettivo di ricerca iniziale, è risultato particolarmente interessante indagare sull’aspetto dell’ omogenitorialità. Il mondo dell’omosessualità femminile è il focus che caratterizza la ricerca empirica, in maniera particolare l’attenzione verte sugli stili di vita delle donne omosessuali italiane, ponendo particolare attenzione alle modalità relazionali delle lesbiche prese in considerazione e alla dimensione dell’omogenitorialità. L’approccio di ricerca utilizzato per l’indagine è di tipo qualitativo con l’impiego di interviste semi-strutturate. Le interviste sono state realizzate attraverso due tipi di contatti: quello face to face in cui è avvenuto un incontro personale con l’intervistato, e attraverso mezzi telematici, grazie all’ausilio di Sype in cui è avvenuta, si un’interazione, ma mediata da un supporto tecnologico. Il lavoro consta di quattro capitoli. Il primo si focalizza, appunto, sul concetto di genere come categoria socialmente appresa, in cui il soggetto di sesso femminile è posto in subordinazione rispetto a quello maschile, la cui concezione è avvalorata, in itinere, da accenni di studi sull’antropologia e sulla differenziazione fisiologica e biologica. L’analisi sulle dimensioni di genere ed orientamenti sessuali passa attraverso il contributo di correnti sociologiche che si sono succedute nel tempo, fino a considerare la donna come vittima di un doppio stigma: quello di donna e lesbica. Interessante è risultata la questione riguardante la rappresentazione sociale. 4

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Sociologia

Autore: Rossella Gaudiero Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5579 click dal 11/06/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.