Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Romeo and Juliet: dalla scena allo schermo

Tra tutti i grandi film che sono stati creati nella storia del cinema, a livello mondiale, Romeo e Giulietta sicuramente è l'opera che ha ispirato più registi in assoluto.
Il mio lavoro cerca di analizzare il respiro del cinema shakespeariano, prendendo in esame i più importanti film tratti dal Romeo and Juliet, analizzando le loro realizzazioni e il loro successo commerciale.
La scelta di trattare questa tragedia rispetto ad altre del Bardo è dovuta alla consapevolezza dell'enorme successo della storia dei due amanti di Verona ha riscosso nel corso di tutti questi anni. La loro storia viene ancora sentita come attuale e viva nella coscienza dell'uomo moderno, tanto da volerla riprodurre nel cinema in tutti i generi. Come ultima cosa va ricordato che, nonostante molti critici abbiano ribadito la superiorità del teatro sul cinema, molti altri invece hanno voluto affermare l'universalità dei temi shakespeariani, dimostrazione dell'enorme successo che tutti i film hanno riscosso nel corso degli anni.
Concludo ribadendo il mio concetto iniziale e la mia volontà nel voler trattare in maniera chiara e semplice un argomento che da sempre ha coinvolto intere generazioni e critici, nel voler trattare ed analizzare una storia vecchia di oltre 500 anni ma sempre viva e attuale nei nostri cuori.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Come si può meglio immaginare le parole di Shakespeare trasformate in immagini in movimento? La fortuna cinematografica del drammaturgo inglese è vasta ed antica. Il cinema era appena nato quando si servì per la prima volta dell’opera se non della parola, del più celebre autore teatrale di tutti i tempi. Era il 1899 quando Beerbohm Tree si confrontò per la prima volta con il mezzo cinematografico; attore ed impresario vittoriano, volle immortalare su pellicola quattro minuti di scene mute tratte dal suo ricco allestimento del King John, di cui è stato recentemente ritrovato un breve frammento, rappresentato pochi mesi prima allo Her Majesty Theatre di Londra.  Furono in molti a seguire il suo esempio dato che i grandi interpreti dei ruoli shakespeariani del tempo non potevano certo farsi sfuggire la possibilità di lasciare impressa per sempre sulla pellicola la loro maestria. Né l’interesse sembra essersi esaurito ai giorni nostri se si considerano i numerosi film realizzati con notevoli risultati, anche economici, negli ultimi anni. Come abbiamo già detto, molti grandi cineasti di ogni nazionalità si cimentarono, nei primi decenni del secolo con l’opera inglese, e persino Georges Méliès realizzò, nel 1907, un Amleto.  1

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Luciana Cusanno Contatta »

Composta da 148 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1348 click dal 15/10/2014.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.