Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunicazione e persuasione: l'influenza dei mass media

La comunicazione rappresenta indubbiamente un aspetto primario della vita sociale dell’uomo, senza la quale sarebbe impensabile qualsiasi forma di società e cultura.
Tuttavia lo studio della comunicazione umana è un fatto abbastanza recente, il cui sviluppo è stato alquanto influenzato da quelle innovazioni tecnologiche – dalla stampa al cinema, dalla radio alla televisione - che hanno esteso la portata dei processi comunicativi, raggiungendo moltitudini sempre più grandi di persone.
Il termine comunicazione viene utilizzato oggi con diverse accezioni, che comprendono la relazione (ad esempio, “essere in comunicazione”); il collegamento (ad esempio, “via di comunicazione”); l’atto del comunicare (ad esempio, “comunicare notizie”).
Il valore che si intende qui privilegiare, riguarda il processo attivo di scambio e condivisione di informazioni, idee e messaggi fra due o più soggetti che influiscono gli uni sugli altri e si orientano verso un fine sociale determinato. Sotto questo profilo la comunicazione è stata oggetto di studio e di indagine scientifica da parte di numerose discipline, quali la matematica, la filosofia, l’antropologia, la linguistica, la sociologia e la psicologia. Si tratta di ideologie di pensiero diverse che analizzano la realtà della comunicazione in maniera differente.
Tra queste prospettive quella che ha aperto un nuovo di vista è la scienza psicologica. Essa è andata ad esaminare in che modo la comunicazione entra nell’esistenza del singolo individuo e dei gruppi sociali, studiando non solo le sue funzioni come significazione o come trasmissione di informazioni, bensì come dimensione in grado di formare e far esprimere l’identità personale.
In questo elaborato il mio scopo principale sarà quello di spiegare i metodi e le tecniche, utilizzate da coloro che gestiscono i mass media, per influenzare le nostre scelte mettendo in atto meccanismi di persuasione.
Partendo da un excursus di quella che è stata l’evoluzione della comunicazione e sulle principali teorie sugli effetti dei media che hanno influenzato il secolo scorso, passerò alla spiegazione degli odierni metodi di persuasione, messi in atto tramite i più moderni mezzi di comunicazione di massa.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE La comunicazione rappresenta indubbiamente un aspetto primario della vita sociale dell’uomo, senza la quale sarebbe impensabile qualsiasi forma di società e cultura. Tuttavia lo studio della comunicazione umana è un fatto abbastanza recente, il cui sviluppo è stato alquanto influenzato da quelle innovazioni tecnologiche – dalla stampa al cinema, dalla radio alla televisione - che hanno esteso la portata dei processi comunicativi, raggiungendo moltitudini sempre più grandi di persone. Il termine comunicazione viene utilizzato oggi con diverse accezioni, che comprendono la relazione (ad esempio, “essere in comunicazione”); il collegamento (ad esempio, “via di comunicazione”); l’atto del comunicare (ad esempio, “comunicare notizie”). Il valore che si intende qui privilegiare, riguarda il processo attivo di scambio e condivisione di informazioni, idee e messaggi fra due o più soggetti che influiscono gli uni sugli altri e si orientano verso un fine sociale determinato. Sotto questo profilo la comunicazione è stata oggetto di studio e di indagine scientifica da parte di numerose discipline, quali la matematica, la filosofia, l’antropologia, la linguistica, la sociologia e la psicologia. Si tratta di ideologie di pensiero diverse che analizzano la realtà della comunicazione in maniera differente. Tra queste prospettive quella che ha aperto un nuovo di vista è la scienza psicologica. Essa è andata ad esaminare in che modo la comunicazione entra nell’esistenza del singolo individuo e dei gruppi sociali, studiando non solo le sue funzioni come significazione o come trasmissione di informazioni, bensì come dimensione in grado di formare e far esprimere l’identità personale. In questo elaborato il mio scopo principale sarà quello di spiegare i metodi e le tecniche, utilizzate da coloro che gestiscono i mass media, per influenzare le nostre scelte mettendo in atto meccanismi di persuasione. Partendo da un excursus di quella che è stata l’evoluzione della comunicazione e sulle principali teorie sugli effetti dei media che hanno influenzato il secolo scorso, passerò alla spiegazione degli odierni metodi di persuasione, messi in atto tramite i più moderni mezzi di comunicazione di massa.

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Serena Tomassetti Contatta »

Composta da 41 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9289 click dal 26/09/2014.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.