Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La conoscenza e il problema mente-corpo in Karl Popper

Che cos’è la conoscenza e qual è, se c’è, il rapporto tra stati mentali e stati fisici del cervello? Partendo da questo interrogativo, questa dissertazione vuole essere una guida filosofica per illustrare le basi e gli aspetti fondamentali della dottrina epistemologica e del rapporto mente-corpo. Questi problemi verranno affrontati prendendo in considerazione il pensiero di Karl Raimund Popper. Verrà illustrata la letteratura a riguardo, partendo dalla concezione di Popper di «conoscenza dei fatti», e quindi alla modalità di formulazione di teorie, fino ad arrivare alla risoluzione del problema della conoscenza, presentando l’oggettività e la soggettività di questa, e del problema interazionale mente-corpo.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Che cos’è la conoscenza e qual è, se c’è, il rapporto tra stati mentali e stati fisici del cervello? Partendo da questo interrogativo, questa dissertazione vuole essere una guida filosofica per illustrare le basi e gli aspetti fondamentali della dottrina epistemologica e del rapporto mente-corpo. Questi problemi verranno affrontati prendendo in considerazione il pensiero di Karl Raimund Popper, una delle voci più influenti della filosofia contemporanea. Verrà illustrata la letteratura a riguardo, partendo dalla concezione di Popper di «conoscenza dei fatti», e quindi alla modalità di formulazione di teorie, fino ad arrivare alla risoluzione del problema della conoscenza, presentando l’oggettività e la soggettività di questa, e del problema interazionale mente-corpo. In opposizione alla posizione materialistica, che nega l’esistenza degli stati mentali, verrà illustrato come Popper sostiene che tra i due ordini di stati esiste un’interazione, e verrà esposta qui la sua teoria del Mondo 3, cioè quel mondo dove si incontrano le idee ( Mondo 1) e la realtà ( Mondo 2 ) e dove è possibile trovare soluzione al problema mente-corpo. Riprendendo le sue posizioni circa il carattere fondamentalmente congetturale della conoscenza, verrà messo in evidenza come Popper illumina uno sfondo cruciale dell’identità dell’uomo, che ha a che fare con i meccanismi della creatività, della razionalità, del rapporto tra l’individuo e le sue azioni.

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Maria Didonna Contatta »

Composta da 32 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1905 click dal 17/12/2014.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.