Skip to content

La traduzione del Satyricon attribuita ad Oscar Wilde

Informazioni tesi

  Autore: Fabiola Bartolucci
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2013-14
  Università: Università degli Studi dell'Aquila
  Facoltà: Lettere
  Corso: Lettere
  Relatore: Lucio Ceccarelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 64

Nel 1902 Charles Carrington pubblica a Parigi un'edizione del Satyricon tradotta in inglese. Attribuisce tale lavoro a Sebastian Melmoth (alias Oscar Wilde). La paternità dell'opera è ancora oggetto di discussione. Questo lavoro svela comunque diversi aspetti dell'editoria pornografica di epoca elisabettiana, di cui Carrington è stato un protagonista indiscusso.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
  4   PREMESSA     Nel  1902  apparve  a  Parigi,  a  cura  dell’editore  Charles  Carrington 1 ,  una  traduzione   in  inglese  del   Satyricon  sotto  il  nome  di  Oscar  Wilde.  Che  questa  traduzione  sia  ver a-­‐ mente  opera  di  Wilde  è  stato  negato  con  decisione   ed  in  rea ltà  ci  sono  molti  elementi   che  giustificano  il  dubbio,  anche  se  probabilmente  non  sono  sufficienti  a  permettere   di  dichiarare  chiusa  la  questione.  Come  si  vedrà  al   termine  della  discussione ,   è  prob a-­‐ bile  che  non  sia  possibile  raggiu ngere  una  decisi one  definitiva  in  un  senso  o  nell’altro   e  che  allo  stato  della  nostra  documentazion e  il  problema  dell’attribuzione  debba  re-­‐ stare  aperto.  In  ogni  caso  un  riesame  della  questione  potrà  portare  elementi  intere s-­‐ santi  per   lo  studio  della  fortuna  del   Satyricon  tra  la  fine  dell’Ottocento  e  i  primi  anni   del  Novecento  e  per  la  ricostruzione  dell’ambiente  in  cui  nasce  questa  trad uzione.     Carrington  pubblica  un’edizione  originale  limitata  a  515  copie;  il  testo  l atino  non  è   riprodotto.  Il  testo  inglese  è  preceduto  da  u na  prefazione,  intitolata  arditamente  “ On   the  Danger  of  Issuing  the  Present  Translation ”,  che  esordisce  sostenendo  che  Petronio   è  un  autore  pericoloso  da  pubblicare,  perché  la  sua  opera  è  lesiva  della  morale  com u-­‐ ne  –  Carrington  qui  ricorda  l’accoglienza  ri servata  a  “ The  Untrodden  Fields  of  Anthr o-­‐ pology”,  un’opera  attribuita  a  un   anonimo  medico  dell’esercito  francese  che  Carrin g-­‐ ton  aveva  pubblicato  qualche  anno  prima . 2   In  realtà  molti  dei  titoli  nel  catalogo  di   Carrington  erano  pubblicazioni  pornografiche  ma scherate  come  opere  scientifiche ,   appunto  come  quella  appena  ricordata.   La  prefazione  prosegue  poi   a  elencare  i  pregi  di  “questa”  edizione  inglese  del   Saty-­‐ ricon,  che  “ought  to  be  on  the  shelves  of  every  Library   –   public  or  pr ivate”.       Carrington  ha  interes se  a  fornire  delle  credenziali  di  moralità  all’opera  petroniana   e  cita  in  proposito  Emile  Thoma s,  che  nella  prefazione  al  suo   Pétrone:  L’Envers  de  la                                                                                                                   1   Charles  Carrington  è  lo  pse udonimo  di   Paul   Ferdinando.   2   Carrington  si  riferisce  a  una  nota  apparsa  sul  “ Lancet”  del  6  marzo  1897 ,    con  un  rifiuto  di  recensione   del  libro:    “Mr.  Charles  Carrington  is  a  person  who  describes  himself  as  a  ‘publ isher  of  medical  folk -­‐lore   and  scientific   works’.  We  do  not  know  in  which  category  he  would  place  a  book    which  he  has  the  ins o-­‐ lence  to  forward  us  for  review  […]  We  are  not  going  to  a ccord  this  book  the  honour  of  a  review  […]   The   book,  said  to  be  written  by  a  French  army -­‐surgeon,  is  solely  a  recor d,  and  very  badly  written  record,  of   garbage  from  the  sewers  of  humane  nature   […  ]  We  shall  be  happy  to  supply  the  Paris  police  with  Mr.   Carrington’s  address  and  to  hand  over  the  book  with  its  accompanying  prospectus  to  Her  Majesty’s  Pos t-­‐ master-­‐General,  so   that  he  may,  if  he  will,  take  steps  to  stay  the  dissemination  of  such  abominations  by  the   agency  of  his  departement ”  [corsivo  mio] ;  Carrington  cita  per  esteso  questa  nota,  presentandosi  c ome   la  vittima  di  un  “ignorant  office -­‐boy”  o  di  una  “lady  stenograph er”,  prima  di  insinuare  che  il  rifiuto  di   recensione  era  in  realtà  dovuto  a  motivazioni  non  precisamente  nobili.    

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

traduzioni
oscar wilde
petronio
satyricon
charles carringhton
editoria pornografica

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi