Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Educazione Ambientale, alla Salute e Alimentare: un'integrazione possibile

In questa tesi ho deciso di affrontare la tematica dell'Educazione Alimentare nella scuola primaria e le relazioni che essa ha con l'Educazione Ambientale e sopratutto alla Salute. per arrivare alla trattazione di questo argomento ho cercato innanzi tutto di comprendere la necessità di affrontare tali tematiche all'interno della scuola e di come queste si rapportino alle discipline. Mi sono dunque chiesta se l'approccio disciplinare che tanto ha caratterizzato la nostra scuola, primaria e media, sia la giusta strada per affrontare la realtà di oggi. Nell'ultimo capitolo in particolare ho dedicato la mia attenzione ai progetti della USL 7 di Siena sull'Educazione alla salute elaborando un questionario per le insegnanti e rifletttendo sui risultati ottenuti.

Mostra/Nascondi contenuto.
15 CAPITOLO PRIMO IL CONCETTO DI TRASVERSALITA’: LE “EDUCAZIONI” NELLA SCUOLA 1.1 La trasversalità nei programmi scolastici La società di oggi richiede agli addetti della formazione di rispondere a una globalità di bisogni, a un continuo aggiornamento e una rielaborazione dei saperi, in base alle modificazioni di tipo culturale, sociologico, ed economico. Da un punto di vista organizzativo la scuola nel corso degli ultimi trenta anni, in particolare, sta rispondendo a questi bisogni globali che sono sempre più rapidamente, in continuo divenire: l’autonomia scolastica, il piano dell’offerta formativa, il riordino dei cicli, la riforma della pubblica amministrazione, i nuovi compiti del dirigente scolastico. Sicuramente in questo quadro l’evolversi delle politiche scolastiche si è realizzato anche grazie recenti normative comunitarie. Da un punto di vista pedagogico didattico tra le innovazioni principali troviamo il passaggio dalla programmazione, alla progettazione per competenze, le cui conseguenze, ancora non sono pienamente valutabili, credo siano una buona base, se non qualcosa di più approfondito, per affrontare la scuola in modo trasversale. Penso che avere un sistema d’insegnamento/apprendimento attraverso uno sguardo trasversale alle discipline, sia un'azione puramente delegata ai compiti dell'insegnante che di sua iniziativa può attuare, secondo quanto concerne l'autonomia didattica. Quello che si vuole proporre è un approccio diverso da parte degli insegnanti che muova, non solo nell'affrontare l'ormai consolidata, educazione interculturale, o allo sviluppo sostenibile, ma tutte quelle discipline che concorrono in qualche modo ad affrontare la "prassi" scolastica in modo diverso.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Martina Paggetti Contatta »

Composta da 139 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2622 click dal 03/11/2014.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.