Skip to content

Caratteristiche giacimentologiche e geologico-ambientali della miniera di Genna Tres Montis (Silius) - prospettive di rilancio economico e geoturistico

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Macciò
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2014-15
  Università: Università degli Studi di Cagliari
  Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
  Corso: Scienze della Terra
  Relatore: Felice Di Gregorio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 68

Il presente lavoro si basa sullo studio dei processi geologici che hanno portato all’attuale conformazione del territorio del Gerrei, a partire da nozioni acquisite attraverso una ricerca bibliografica, e sulla trattazione degli aspetti legati all’attività estrattiva della miniera di fluorite di Genna Tres Montis, focalizzando l’attenzione sulle caratteristiche giacimentologiche, sulla tipologia e qualità di materia prima estratta, sui metodi di coltivazione utilizzati e sulle conseguenti modifiche che tale attività ha provocato sull’assetto del territorio compreso tra i comuni di Silius e San Basilio.
È stato infine affrontato il tema del recupero ambientale di tali aree, una volta cessata l’attività estrattiva, in raffronto con altre realtà europee e della coesistenza tra l’attività produttiva e quella turistica, culturale e ricreativa del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna in cui tale territorio è inserito.
Il materiale bibliografico è stato verificato ed integrato attraverso un’azione di contatto diretto con i vari referenti pubblici e privati (Servizio attività estrattive della R.A.S., Fluorite di Silius S.p.A.). È stato inoltre effettuato un sopralluogo presso il cantiere minerario di Muscadroxiu, in cui si sono potuti visitare gli ambienti sotterranei e gli impianti esterni della miniera.
Le fasi di elaborazione della ricerca hanno previsto:
1. ricerca del materiale bibliografico
2. contatti con gli enti preposti
3. screening dei vari documenti esaminati
4. analisi dei dati
5. implementazione ed elaborazione dei dati
6. redazione della cartografia
7. sintesi conclusiva

Per la realizzazione della Carta Geologica di dettaglio in scala 1:10.000 dell’area mineraria è stato utilizzato il software applicativo ArcGIS 10.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 1. INTRODUZIONE Il territorio della Sardegna è stato, fin dai tempi più remoti, profondamente modellato e segnato dall’attività mineraria attraverso un intenso sfruttamento dei numerosi giacimenti sparsi per tutta l’isola, ciascuno con un proprio valore economico e sociale. La miniera di Silius ha rappresentato, per lungo tempo, un’importante fonte di reddito per gli abitanti del paese omonimo e del territorio del Gerrei più in generale, essendo stato, a partire dai primi anni Cinquanta del secolo scorso, uno dei più cospicui giacimenti di fluorite in Europa. Tutt’oggi mantiene la sua vocazione produttiva, pur attraversando le difficoltà di tutte le altre realtà minerarie sarde e non solo. Studi recenti, peraltro, hanno dimostrato come le riserve stimate, tra probabili e presunte, del giacimento, siano tali da consentire una ripresa dell’attività estrattiva, con effetti sicuramente positivi dal punto di vista economico per il Gerrei ma che, d’altro canto, avrebbe inevitabili ripercussioni sul territorio che implicherebbero un’attività di recupero ambientale da parte della società concessionaria. Infatti, l’attenzione sempre crescente nei confronti delle tematiche ambientali e nella tutela del patrimonio industriale e culturale che le miniere ci lasciano in eredità al cessare della loro attività richiede di valutare attentamente la convenienza economica e l’incidenza ambientale dei lavori, oltre che prevedere un piano di recupero a fine coltivazione, con anche nuove destinazioni d’uso dell’area e delle strutture finalizzate a incentivare diverse forme d’attività economica. In tal senso, il Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna nasce proprio dall’esigenza di salvaguardare tutti quegli elementi qualificanti sotto il profilo ambientale, culturale e archeo-industriale delle attività minerarie sarde ormai dismesse. E in tale contesto dovrebbero, in seguito, collocarsi le nuove destinazioni d’uso dell’area in esame. Il giacimento di Silius, il cui territorio ricade nel settore n° 7 del Parco Geominerario, rappresenta l’unica miniera attiva del Sarrabus-Gerrei e tale condizione la renderebbe uno dei pochi esempi di miniera ancora in attività all’interno del Parco Geominerario, un caso particolare e di sicuro interesse, da considerare in tutto il suo valore tecnico-scientifico, e i cui benefici economici e sociali saranno destinati a subire incrementi significativi in futuro.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

parco geominerario
miniera genna tres montis
miniera fluorite
miniera sardegna
turismo miniere
miniera silius

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi