Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gestione del risparmio e hedge funds

Il risparmio gestito è uno dei settori che va assumendo sempre maggiore importanza nell'economia finanziaria globale, sia per le sue dimensioni, sia per i suoi tassi di crescita. Le ragioni di questo fenomeno sono note: le esigenze connesse ad una diversificazione dei portafogli, lo sviluppo di strumenti finanziari sempre più complessi e sofisticati, la volatilità e la globalizzazione dei mercati finanziari.
Le tradizionali forme di gestione collettiva del risparmio hanno sempre offerto delle opportunità di diversificazione del portafoglio coniugando una adeguata tutela del risparmiatore. In questi recenti anni si è andata delineando, tuttavia, lo sviluppo di una nuova categoria di fondi: una forma di investimento "alternativa" e nota come hedge fund.
Questi fondi, che operano in assenza di regole o vincoli nella amministrazione dei capitali raccolti, hanno fornito in media, dei risultati eccezionali rispetto a qualsiasi altro tipo di gestione negli ultimi dieci anni. Mentre i tradizionali fondi comuni sono legati all'andamento dei mercati, i fondi hedge aspirano a dei ritorni assoluti o comunque non correlati ad un particolare indice di mercato e rappresentano, pertanto, una valida alternativa agli investimenti alternativi.
Le particolari modalità operative con cui questi fondi operano ci hanno portato a sviluppare uno studio sui profili legali e fiscali degli hedge funds, con il chiaro intento di verificare il punto sulla normativa vigente.

Mostra/Nascondi contenuto.
CAPITOLO I INTRODUZIONE 1. Una nuova forma di gestione del risparmio. Nuovi mercati e strumenti di investimento hanno contribuito a rendere più complessa e difficile la gestione del risparmio degli investitori. I future finanziari sono stati introdotti negli anni '70, i titoli mortgage-backed negli anni '80 e il mercato emergente russo è stato creato negli anni '90. Questi cambiamenti creano delle opportunità di investimento, ma al singolo investitore è spesso difficile comprendere i meccanismi di funzionamento dei nuovi strumenti finanziari o accedere a determinati mercati. I tradizionali fondi comuni di investimento, invece, pur offrendo una gestione professionale del risparmio, sono soggetti a una rigida regolamentazione che limita l'esposizione al rischio, ma riduce altresì la possibilità di sovraperformare il mercato o di proteggere da un ribasso del mercato. Al contrario, gli hedge funds sono fondi di investimento non sottoposti a vincoli nelle politiche degli investimenti e possono pertanto utilizzare strategie di investimento alternative in grado di sfruttare le opportunità che i nuovi mercati

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Loris Salvadori Contatta »

Composta da 92 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9421 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.