Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

John Ronald Reuel Tolkien fra critica e traduzione: Il caso della "History of Middle-Earth"

Il progetto si propone di tradurre parti di un'opera di John Ronald Reuel Tolkien inedita in Italia. Si tratta dell'introduzione e di un capitolo del settimo volume della History of Middle-Earth, che raccoglie l'intero corpus degli scritti tolkeniani e ne ricostruisce l'evoluzione narrativa. La tesi, oltre al capitolo dedicato alla traduzione dall'inglese all'italiano e alla discussione delle scelte traduttive, include: alcune notizie biografiche su Tolkien, con particolare riferimento agli anni giovanili; una discussione sulla legittimità di un suo eventuale inserimento all'interno dei canoni letterari; una discussione sulle differenti interpretazioni de Il Signore degli Anelli; una discussione sui contenuti di tutti i volumi della History e sulle difficoltà che sorgono nella traduzione delle opere di Tolkien.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Il p re s e n t e p ro g e t t o d i r i cer ca è n at o o r i g i n ari am en t e d a l l ’ i d ea d i t ra d u r re p ar t i d i u n ’ o p era d i J o h n R o n al d Re u el T o l k i en c h e n o n f o s s e a n c o ra s t a t a pubblicata in Italia. La scelta è ricaduta su The History of Middle-Earth, che costituisce un tentativo (a cura del figlio Christopher) di raccogliere d ef i n i t i v am en t e l ’ i n t er o co r p u s d eg l i s cri t t i t o l k e n i an i e ri co s t r u i r n e l ’ ev o l u zi o n e n a rra t i v a. T u t t av i a, n e l l ’ an al i zzare i t es t i d a t rad u r re, m i s o n o re s a conto che, essendo essi costituiti principalmente dalle versioni originali di capitoli de Il Signore degli Anelli, non era possibile tentare una loro eventuale resa in italiano senza prima comprendere a fondo i contenuti, i meccanismi e i t em i d el l ’ o p era. L a m i a p ri m a l et t u ra d e Il Signore degli Anelli, infatti, risale ormai a diversi anni fa, ed è risaputo che le opere di Tolkien, sebbene siano in grado di affascinare bambini e ragazzi con atmosfere fiabesche e battaglie epiche, richiedono di essere riesaminate in età adulta per coglierne il significato profondo. O l t re a p r o ce d ere a u n a r i l et t u ra d el l ’ o p era e d i t a, d u n q u e, h o i n i z i a t o a raccogliere in f o rm azi o n i s u l l ’ i n t er o c o rp u s t o l k e n i a n o , a p art i r e d a i Racconti Perduti e i Racconti Ritrovati, che costituiscono i primi due volumi della History ed hanno quindi rappresentato per me un importante riferimento, dal momento che ho deciso di rispettare nella mia traduzione alcune scelte traduttive in essi operate, al fine di garantire una certa coerenza e continuità. Un'altra opera la cui consultazione si è rivelata determinante è Il Silmarillion, ch e s i p o t re b b e d ef i n i re c o m e u n a s o r t a d i “ an t e n at o ” d el l a History ed è quindi i n d i s p e n s a b i l e s e s i v u o l e co m p ren d er e a f o n d o l ’ u n i v ers o m i t o l o g i c o c h e Tolkien creò e cercò, nel corso della propria vita, di ampliare continuamente. Infine, ho ritenuto opportuno familiarizzare con gli altri volumi della History (il mio lavoro traduttivo, infatti, si è concentrato solamente sul settimo volume, The Treason of Isengard), in quanto conoscerne a grandi linee il contenuto è, a mio parere, uno dei requisiti minimi per poter tradurre al meglio i riferimenti ai volumi precedenti che quasi ogni pagina contiene. T u t t av i a, p i ù e n t ra v o n e l l ’ u n i v e rs o t o l k en i an o , p i ù m i ri t r o v av o a d o v er fronteggiare la necessità di ulteriori informazioni, spiegazioni, chiarimenti. Capire a fondo le opere di Tolkien, infatti, richiede una gamma di conoscenze n el l ’ am b i t o d e l l a m i t o l o g i a g erm an i ca, d e l l a f i l o l o g i a e d el l a l i n g u i s t i ca ch e v a ben oltre le competenze di un lettore (e di un traduttore) ordinario. Per questo

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scuola sup. di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori

Autore: Noemi Liberi Contatta »

Composta da 134 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1083 click dal 03/02/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.