Skip to content

Operazione Mare Nostrum. Dalla salvaguardia della vita in mare alla cancellazione di un intervento umanitario

Informazioni tesi

  Autore: Federica Ruffa
  Tipo: Tesi di Master
Master in Mediazione Linguistica ed interculturale in materia di immigrazione ed asilo
Anno: 2013
Docente/Relatore: Donatella Tanzariello
Istituito da: Università degli Studi del Salento
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 55

Mare Nostrum rappresenta un momento di spaccatura rispetto alle forme di gestione degli arrivi via mare portate avanti negli anni. La scelta di approfondire lo studio di questo intervento nasce dal carattere innovativo dell’Operazione che pone finalmente come obiettivo primario la salvaguardia della vita in mare al fine di prevenire le stragi del Mediterraneo.
Il volgersi degli eventi hanno fatto in modo che si riuscissero a seguire le varie fasi dell’Operazione, dai suoi primi passi fino alla cancellazione definitiva con l’avvio di Triton. Questa dinamica ha consentito di perseguire un duplice fine. Da un lato cercare di capire se Mare Nostrum avrebbe potuto essere una valida strategia per raggiungere gli obiettivi fissati; e cosa bisognerebbe ripensare per creare strategie di intervento efficaci nel lungo periodo. Dall’altro ho tentato di cogliere le reali finalità dell’Operazione, prima, e della sua archiviazione, poi. Lo studio ha portato ad escludere l’ipotesi che essa venisse fuori da una effettiva volontà di fermare le morti in mare, ed a far ipotizzare che le dinamiche nascondessero finalità di matrice politica più che umanitaria.
La struttura ha voluto ricalcare la dinamica degli obiettivi.
Abbiamo un primo capitolo che ricostruisce le vicende legate alla nascita ed all’archiviazione di Mare Nostrum.
Un secondo capitolo che osserva il dibattito che si è costruito attorno alla stessa già dalle sue prime fasi. Si esaminano le opinioni favorevoli e quelle contrarie e si mettono in risalto gli aspetti che rimangono ai margini della diatriba.
Nel terzo ed ultimo capitolo si passa ad indagare circa le reali motivazioni che hanno prodotto Mare Nostrum e cosa rappresenta realmente la sua archiviazione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Mare Nostrum, prima ancora di essere una operazione militare, è una locuzione latina che tradotta letteralmente significa il nostro mare 1 . Il Mar Mediterraneo. Fin dagli albori il Mediterraneo è stato teatro di scambi commerciali, di incontri e di scontri fra popolazioni diverse ed ha visto, nel corso dei secoli, la nascita e la crescita di importanti culture e civiltà. Tutto ciò è stato possibile solo grazie alle prime forme di migrazioni che hanno fatto del nostro mare il fulcro del mondo conosciuto. Negli ultimi tempi il Mediterraneo ha mutato il suo volto. Ha smesso di essere il mare delle scoperte e degli scambi economici e culturali per divenire l’unica via di salvezza possibile per migliaia di uomini in fuga da guerre, violenze e crisi umanitarie. Uomini che ogni giorno mettono a rischio la propria vita accettando di viaggiare in centinaia stipati in mezzi di fortuna perché restare nel proprio paese di origine significherebbe essere sottoposti al costante rischio di torture e violenze. Il Mediterraneo è diventato anche un confine. Il confine meridionale della Fortezza Europa. Un confine da difendere da quelle frotte di uomini in fuga, spesso percepiti come minaccia agli equilibri economici, culturali e sociali già esistenti e consolidati. Le coste italiane, in particolare, in quanto porto sul Mediterraneo, sono diventate negli anni meta di costanti sbarchi di genti e di speranze. L’immigrazione: caratteri generali * Generalmente con il termine Immigrazione si definisce ogni movimento migratorio individuale o di massa originato da motivi economici, di studio, di lavoro o dall'intento di fuggire da situazioni conflittuali del proprio paese che porta a stabilirsi, in via temporanea o definitiva, in un luogo diverso da quello di origine. 1 www.treccani.it * Premessa del Capitolo 2 - L'immigrazione: caratteri generali e leggi della tesi Devianza minorile Immigrati e la problematica della risposta carceraria, pubblicata su http://www.altrodiritto.unifi.it/ricerche/minori/cimmino/index.htm

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

cap anamur
mare nostrum
hirsi
strage 3 ottobre 2013

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi