La costruzione del personaggio Bécquer tra mito e ironia

Lo scopo di questo studio è quello di sfatare il mito che è andato costruendosi su Gustavo Adolfo Bécquer. Dopo una prima panoramica abbastanza dettagliata sulla vita di questo autore tardo-romantico e sulla sua poetica, che sottolinea l’importanza della famiglia nella sua esistenza, fondamentale nella sua crescita personale e nell’ispirazione poetica, si passano ad analizzare gli eventi che hanno contribuito alla costruzione del mito. Le varie cerimonie commemorative organizzate da José Gestoso e dal resto della commissione e i monumenti dedicati a Gustavo Adolfo (primo fra tutti quello che si trova nel Parque de María Luisa a Siviglia), sono tutti espressione di un Bécquer pienamente romantico, tormentato e malinconico.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Lo scopo di questo studio è quello di sfatare il mito che è andato costruendosi su Gustavo Adolfo Bécquer. Dopo una prima panoramica abbastanza dettagliata sulla vita di questo autore tardo-romantico e sulla sua poetica, che sottolinea l’importanza della famiglia nella sua esistenza, fondamentale nella sua crescita personale e nell’ispirazione poetica, si passano ad analizzare gli eventi che hanno contribuito alla costruzione del mito. Le varie cerimonie commemorative organizzate da José Gestoso e dal resto della commissione e i monumenti dedicati a Gustavo Adolfo (primo fra tutti quello che si trova nel Parque de María Luisa a Siviglia), sono tutti espressione di un Bécquer pienamente romantico, tormentato e malinconico. Questa visione del poeta, che peraltro è esistita per molto tempo, arrivando sino ai nostri giorni, è ancora di più accentuata dalla sua “obra cumbre”, le Rimas che, dalla Rima X, fanno passare il lettore attraverso le varie fasi dell’amore: dall’innamoramento alla perdita dell’amore e al superamento del dolore, giungendo alla malinconia e alla morte. In particolare, la Rima LIII vale anche all’autore l’appellativo di “poeta de las golondrinas”, nonostante le rondini appaiano solo una volta in tutta la raccolta. È importante sottolineare, inoltre, il valore delle prime dieci Rime, che fanno emergere la capacità metatestuale di Bécquer, ovvero di utilizzare la poesia per parlare della poesia.

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Federica Zollo Contatta »

Composta da 50 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 234 click dal 27/04/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.