Skip to content

Il curriculum creativo. Il CV e il Personal Branding nell'era del recruiting 2.0

Informazioni tesi

  Autore: Viviana Giammatteo
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2013-14
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Interfacoltà di Lettere e Filosofia - Economia - Scienze Politiche e Sociali
  Corso: Comunicazione per l’imprese, i Media e le Organizzazioni Complesse
  Relatore: Angelo Ghidotti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 171

In un mondo iperconnesso, dove tutti leggono tutto, e dove ogni occasione è alla portata di un numero notevole di aspiranti candidati, l’unica strategia possibile è sapersi distinguere e posizionare al meglio all’interno di un mercato del lavoro ormai altamente mutevole e competitivo.
L’epoca moderna, infatti, appare profondamente segnata da continue ed incisive trasformazioni che, dopo aver colpito i meccanismi di socializzazione ed il tessuto economico (provocando una crescente richiesta di flessibilità, una forte instabilità lavorativa e una sempre più marcata dipendenza dalla Rete), sembrano ora agire sulle dinamiche d’incontro tra chi cerca e chi offre opportunità d’impiego o di business.
Le aziende, ad esempio, per far fronte ad un mercato sempre più incerto e concorrenziale, si confrontano con una crescente esigenza di attirare e trattenere le risorse più valide e quelle che sono considerate dei talenti, creando nuove sfide per l’adeguamento della forza lavoro; mentre per i candidati, che pur possedendo le giuste capacità e caratteristiche spesso non riescono, con i metodi standard di presentazione, a dar risalto alle proprie qualità e ad emergere nella massa, sembra essere sempre più necessario sfruttare ogni canale possibile per differenziarsi e mettere in luce la propria personalità e professionalità.
Da qui la volontà di analizzare, e rendere fulcro centrale della mia tesi, il modo in cui la domanda sia spinta ad incontrare l’offerta in modi sempre più originali (declinabili, secondo le ricerche svolte, principalmente in social cv, video cv, visual cv, interactie cv, cv in formato google, guerrilla cv), deducendo, sulla base dei numerosi casi che hanno dimostrato come l’applicazione di idee e tecniche creative all’elaborazione del proprio curriculum vitae possa rivelarsi un’iniziativa di grande successo, che, in molti casi, vale la pena pensare fuori dagli schemi, considerare se stessi come un brand e cercare di differenziarsi con progetti creativi che siano:
─ da un lato, adatti alla specifica posizione per cui ci si candida, in quanto un cv troppo innovativo o eccessivamente stravagante può risultare inefficace, o addirittura negativo, se il ruolo richiede la redazione di un cv classico o se l’azienda è molto “tradizionalista”;
─ e dall’altro, soprattutto originali e coerenti con la propria personalità, in grado di far emergere non solo la propria storia professionale, ma anche il proprio plus personale e quelle competenze trasversali che, nel processo di recruiting, possono contribuire a generare maggiori opportunità di attirare l’attenzione di potenziali datori di lavoro, e conquistare così un vantaggio competitivo rispetto ad altri candidati.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
- 4 - CAPITOLO 1 IL MERCATO DEL LAVORO E I CAMBIAMENTI NELLE DINAMICHE DI INCONTRO TRA DOMANDA E OFFERTA 1.1 Il Mercato del Lavoro oggi: quadro generale A partire dalla fine degli Novanta, alcuni fattori quali la presenza di mercati spinti dal processo globalizzazione ad essere sempre più concorrenziali, la crisi economica e la successiva recessione 1 , la crisi della pianificazione di medio e lungo termine, la progressiva accelerazione dei processi di obsolescenza delle competenze a fronte della necessità di innovazione, hanno determinato un’evoluzione del mercato del lavoro nella direzione di una progressiva flessibilità, imponendo alle imprese la capacità di sviluppare modalità e prassi gestionali che favoriscano il continuo adattamento alle mutevoli condizioni del mercato. Tale scenario ha, naturalmente, provocato una profonda trasformazione delle condizioni, dei tempi e delle tutele della prestazione lavorativa. In particolare, la crisi che ha coinvolto i mercati globali ha notevolmente aumentato l’incertezza riguardo alle prospettive di lavoro, portando flessioni nell’occupazione soprattutto per quanto riguarda le assunzioni a lungo termine. La caduta del Pil ha ridotto infatti la domanda di lavoro ma non l’offerta, con implicazioni significative sull’incremento dei tassi di disoccupazione 2 , che ha colpito soprattutto i giovani nella fascia di età tra i 18e i 24 anni 3 1 Si fa riferimento alla crisi economica iniziata nel 2007, che ha colpito i mercati internazionali in modo acuto nel biennio 2008-2009, e alla successiva ondata manifestatasi nel 2012. 2 Nel Rapporto sulle Tendenze globali dell’occupazione 2014, l’ILO afferma che il numero dei disoccupati a livello globale è salito di 5 milioni nel 2013, raggiungendo quota 202 milioni, che equivale ad un tasso di disoccupazione (inteso come il rapporto tra popolazione attiva – ovvero quella parte di popolazione compresa fra i 15 e i 64 anni della quale non fanno parte gli inabili al lavoro e coloro che, per scelta, non sono alla ricerca di un’occupazione retribuita – e popolazione occupata) del 6%.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

mercato del lavoro
curriculum vitae
personal branding
cv
cv creativo
recruiting 2.0

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi