Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progetto Savana: motorizzare un continente per il suo rilancio

Il seguente elaborato ha per oggetto un progetto studiato durante uno stage presso l'azienda Siderpiombino S.p.a., svolto tra giugno 2013 e gennaio 2014. Tale progetto riguarda lo sviluppo, la realizzazione e commercializzazione di un innovativo veicolo fuoristrada creato per il mercato africano, la "Savana".
Il mezzo è stato ideato dal presidente della società, il sig. Bruno Pietrini, della progettazione e della realizzazione è stato incaricato lo studio "Debenedetti e Fiordi designers". Da questa collaborazione è nato il prototipo della Savana e partendo da questo abbiamo iniziato a teorizzare possibili scenari futuri con l'ausilio del top management della società. Durante la parte iniziale dello stage ho assorbito la business idea ed usando questa come base ho iniziato a studiare il prodotto ideato al fine di capirne l'essenza. Una volta definite le caratteristiche principali del veicolo, sono passato ad analizzare l'ambiente in cui il prodotto doveva (e poteva) penetrare: l'Africa. Ho iniziato quindi lo studio della frammentata situazione africana, concentrandomi prima sugli aspetti generali economici e sociali, fino ad arrivare a studiare il mercato dell'automobile. Mettendo a sistema i vari dati ho creato una possibile divisione del mercato, al fine di evidenziare il target per poi cercare di capire come fosse strutturato il mercato automobilistico nel segmento evidenziato. Dopo aver analizzato il mercato, mi sono concentrato sullo studio della strategia da adottare e delle possibili scelte operative, calandomi nella realtà eritrea per poter meglio capire l'operato dell'azienda nel paese, al fine di analizzare le scelte compiute ex ante dalla società. Parallelamente a un lavoro teorico, seguendo le istruzioni del top management della società, ho studiato la composizione meccanica della vettura per sondare l'approvvigionamento delle materie prime necessarie per la realizzazione dell'auto e in accordo con la società abbiamo predisposto l'acquisto di materiale per la realizzazione di altri due prototipi. A tal fine ho allacciato rapporti commerciali con vari fornitori orientali, trattato con loro le varie parti meccaniche allo scopo di avere una visione chiara su quelli che potevano essere i costi di approvvigionamento per predisporre un piano industriale dettaglio e funzionale per la società riguardo questo progetto.
Una volta individuati e selezionati i vari fornitori, abbiamo interpellato una società di spedizioni internazionali e attraverso tale collaborazione abbiamo predisposto la logistica per l'approvvigionamento delle materie prime necessarie. Anche questo step è servito per chiarificare il sistema di approvvigionamento in termini di tempi e costi. Al momento stiamo aspettando di ricevere la merce che è stata sdoganata al fine di poter ultimare la realizzazione degli ultimi prototipi. Durante lo sviluppo del progetto mi sono trovato di fronte non solo allo studio della strategia da perseguire o della segmentazione del mercato automobilistico africano, ma a dover teorizzare la struttura dei costi relativa al progetto del veicolo, al fine di predisporre un piano capace di ipotizzare scenari di sviluppo della società nascente in un orizzonte temporale di cinque anni.
Mettendo a sistema i vari elementi affrontati siamo stati in grado di redigere un business plan del progetto al fine di verificare la sostenibilità dello stesso.

Mostra/Nascondi contenuto.
      “Costruirò un’automobile per le masse. Sarà abbastanza grande per la famiglia, ma abbastanza piccola perché possa soddisfare le esigenze di un singolo individuo. Sarà costruita con i materiali migliori, dagli uomini migliori che si possano trovare sul mercato, seguendo i progetti più semplici che la moderna ingegneria possa elaborare. Ma avrà un prezzo così basso che ogni uomo con un buon salario potrà comprarsene una e godere con la sua famiglia la benedizione di ore piacevoli nei grandi spazi aperti di Dio”. H. Ford      

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Matteo Pantani Contatta »

Composta da 129 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 886 click dal 04/05/2015.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.