Skip to content

L'accoglienza critica italiana a "The Village" di Manoj Nelliyattu Shyamalan

Informazioni tesi

Autore: Mattia Gelosa
Tipo: Laurea liv.I
Anno: 2011-12
Università: Università degli Studi di Milano
Facoltà: Scienze della Comunicazione
Corso: Scienze della comunicazione
Relatore: RaffaeleDe Berti
Lingua: Italiano
Num. pagine: 87

Questa tesi vuole raccontare il film "The Village", uscito nel 2004, in particolare facendone un'analisi dettagliata per quanto riguarda il suo significato metaforico, la regia, la fotografia, la musica e il cast. Le recensioni della critica italiana al film, confrontate e commentate, sono lo spunto di riflessione iniziale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
I. Chi è M. Night Shyamalan? I.1. Dati biografici M. Night Shyamalan (vero nome è Manoj Nelliyattu Shyamalan, cfr. foto 12) nasce il 6 agosto del 1970 a Madras, in India, nell'enclave del Kerala e nel territorio di Pondicherry. I genitori, entrambi indiani, si trasferiscono in Pennsylvania subito dopo le nozze per esercitare la professione comune di medico, ma la madre vuole concludere la gravidanza in patria per avere l'assistenza dei genitori e della famiglia: tornano a Madras a poche settimana dal parto e lì nasce Shyamalan, che, quindi, risulta a tutti gli effetti di nazionalità indiana. Conclusasi la gravidanza, la famiglia torna presto negli Stati Uniti e si stabilisce in un sobborgo di Philadephia, che sarà la città di ambientazione di quasi tutti i suoi film, chiamato Penn Valley. Qui il futuro regista decide di prendere il secondo nome “Night”, quello con cui poi diventerà famoso in tutto il mondo, per usarlo come nome d'arte per alcuni cortometraggi che inizia ben presto a realizzare: per l'ottavo compleanno riceve in regalo una Super8 dal padre e da quel momento gira moltissimi video amatoriali, quasi 45 in otto anni. Shyamalan deciderà poi di mantenere il nome d'arte invariato per mostrare quanto sia stata importante per lui questa fase di lavoro amatoriale e la conferma di ciò arriva anche dal fatto che in moltissimi DVD abbiamo questi filmati nei contenuti speciali. Inizia da subito a prediligere uno stile narrativo basato sull'attesa, la dilatazione dei tempi e la suspense e a interessarsi al genere del thriller, sebbene sia a volte molto difficile e limitante inquadrare le sue pellicole in un singolo genere preciso. Il futuro cineasta riceve una formazione scolastica in scuole private cattoliche e, terminata la formazione di base, si trasferisce ancora, stavolta a Manhattan, dove studia e si laurea nel 1992 alla Tisch School of Arts (TSOA). In questi anni conosce anche la psicologa indiana Bhavna Vaswani, che nel 1993 diventerà sua moglie e da cui avrà due figli. Insieme andranno a vivere in una grande casa isolata nella immediata periferia di Philadelphia. Per capire Shyamalan conoscere la sua biografia è davvero fondamentale: la fede cattolica permea ogni sua pellicola, ma a volte si affianca a uno spiritualismo e a simboli derivanti dalle filosofie 4

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario, dalla commissione in sede d'esame, e - se pubblicata su Tesionline - anche dalla nostra redazione.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

comunicazione
cinema
critica
laurea
tesi
night
recensione
howard
shyamalan
the village

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani

Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi?
Quale sarà il docente più disponibile?
Quale l'argomento più interessante per me?
...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile


La tesi l'ho già scritta, ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri. Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi