Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il pregiudizio verso gli obesi

Questa tesi avrà come oggetto di discussione il pregiudizio verso gli obesi o antifat prejudice. Partendo innanzitutto dal definire cos’è l’obesità secondo l’OMS (con anche adeguate statistiche sull’incidenza del fenomeno), spiegherò cos’è questo pregiudizio sulla base dell’ analisi teorica di questo costrutto secondo la psicologia sociale. Proseguirò discutendo le cause del suo formarsi e le sue conseguenze su coloro che ne sono affetti, chi ne è più colpito e analizzando anche la prospettiva di chi lo mette in pratica. Descriverò, inoltre, una ricerca che mette in luce anche effettivamente dove questo tipo di pregiudizio è più sviluppato (fenomeno più maschile o più femminile? Più occidentale o più afroamericano?). Infine, enucleerò quali possono essere le soluzioni per limitarlo o addirittura eliminarlo ed eventuali spunti per ricerche future su questo tema. Diversamente dagli altri tipi di pregiudizi, sull’antifat prejudice si sono svolte meno ricerche ed è quindi un argomento poco conosciuto e analizzato.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 PARTE PRIMA Introduzione Questa tesi affronterà un argomento poco conosciuto ed analizzato vista l’esigua mole di materiale a disposizione: il pregiudizio verso gli obesi. Questo però non ci deve trarre in inganno: l’argomento oltre che attuale è di estrema importanza visti i suoi risvolti in campo sociale e psicologico. Lo affronterò descrivendone cause e conseguenze, studiando le motivazioni dietro a chi discrimina e gli effetti nocivi su chi lo subisce. Prima di addentrarsi nell’analisi di cos’è un pregiudizio verso gli obesi si deve partire analizzando separatamente le parole chiave che lo compongono ossia “pregiudizio“ e “obesità“. L’obesità L’obesità è quella malattia che si contraddistingue dalle altre per l’anormale ed eccessivo accumulo di grasso che rappresenta un rischio per la salute. Questa patologia è uno dei maggiori fattori di rischio per altre malattie come diabete, cancro e malattie cardiovascolari. Le ricerche

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Savino Cosimo Pacifico Contatta »

Composta da 52 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 983 click dal 06/08/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.