Skip to content

Greening the Common Agricultural Policy: the European Environmental Bureau lobbying action

Informazioni tesi

  Autore: Michele Carretti
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2013-14
  Università: Libera Univ. Internaz. di Studi Soc. G.Carli-(LUISS) di Roma
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Relazioni Internazionali
  Relatore: Pier luigi  Petrillo
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 186

In this work I analyze an important manifestation of the interest representation and the lobbying action: lobbying pursued by environmental organizations. In my study I explore the development of this phenomenon within the European Union framework.
The research starts from two main aspects: the influence and strength that Non-Governmental Organizations have in carrying out diffuse interest, and the exam of the particular action of environmental NGOs. Key questions of the study are the following: how might NGOs be rated in terms of their likely efficacy as lobbyists? Are they as strong as other lobbying groups? And, above all, how much environmental groups can compromise with the productive sector? In other words, is it appropriate to speak about compromise when safeguarding a diffuse interest like the environment?
The case study is about the introduction of green payments in the Common Agricultural Policy and it clearly shows environmental claims opposed to the requirements of economy and production. It considers, in particular, the lobbying action of the European Environmental Bureau, an important federation of environmental national groups.
The purpose of the study is to show in the first place that non-governmental actors are gaining greater importance in influencing decision makers, especially at the European level, even if their instruments are relatively blunt compared to those of more powerful lobbying groups such as big corporations. Secondly, to show that, among non-governmental actors, environmental groups are those with more relevance, given the attention that is paid to environmental issues, especially by the EU. Lastly, to demonstrate that the claim of environment defense cannot be unconditionally carried out without considering certain political conditions, otherwise the good purpose of the action will result ultimately futile.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
9 Introduction When speaking about lobbyism the common image we have of a lobbyist is a man in suit and tie wandering the halls of power with his briefcase in seeking to jump on politicians and persuade them to legislate in favor of a particular interest. It is not wrong. Lobbyism is an activity mostly based on contact and building the right network of contacts would certainly be an advantage for interest groups. Hence, the work of a lobbyist is also that of meeting decision makers and submit them the arguments on why is convenient to act on a precise subjects. The important thing is that this whole process is carried out in all transparency and full legality. Some legislative frameworks provide specific regulations about the interest representation activity in order to fulfill transparency: in this regard some countries set up registers for lobbyists along with code of conducts 1 . The common image of a lobbyist is also that of unscrupulous men defending the business interests of big and powerful corporations. Guys like Nick Naylor 2 , to put it simply. However, lobbying does not concern only the representation of private, let alone malicious, interests, but also diffuse and social interests engage profoundly in lobbying and in the face- to-face interaction with decision makers. Therefore, the reality of social activism is no longer only that of people doing propaganda in the streets and delivering leaflets or that of environmentalists chaining themselves to trees. Instead, people representing social interests have acquired the instruments and the knowledge of the institutional interest representation; they have become professionals of advocacy, which is the activity aimed at influencing decision makers on behalf of collective interests. Thus, many Non-Governmental Organization s ’ e m p l oy e e s ha v e no c onc e rns i n defining themselves as lobbyists 3 . 1 F o r e x a m p l e , l o bbyi s t s ’ r e g i s t e r s a r e pr o vi de d i n t h e U ni t e d S t a t e s , i n C a n a da , a n d i n t h e E ur o pe a n Uni o n . S e e Petrillo P. L., Democrazie sotto pressione, Giuffré, Milano, 2011. 2 Nick Naylor is the protagonist of the famous movie of 2005 directed by Jason Reitman, Thank you for smoking, on the lobbying activity of the tobacco industry. 3 Faustine Defossez, the European Environmental Bureau policy officer on Agriculture defined herself a lobbyist even though she made a distinction from other lobbyists because «we do not have an economic interest, we fight for the general interest». Interview to Faustine Defossez, May 27, 2014.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

ambiente
unione europea
lobbying
pac
organizzazioni non governative
ong
common agricultural policy
ngo
european environmental bureau
politica agricola comune

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi