Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo dell'esercito nel sistema politico-istituzionale turco

L’esercito turco costituisce una figura dominante e ambigua nella storia dello Stato turco. La riforma delle forze armate appare una questione delicata poiché il potere militare è intervenuto più volte nella vita politica turca andando ben oltre le questioni di sicurezza e permeando più settori della vita politica e sociale del paese.
La presente dissertazione, concentrandosi sul caso turco, propone un’analisi della posizione delle Forze Armate nel sistema politico-istituzionale, esaminando l’evoluzione delle relazioni civili-militari.

Mostra/Nascondi contenuto.
V INTRODUZIONE L ’ e s e r c i t o   t u r c o   c o s t i t u i s c e   u n a   f i gur a   do m i na n t e   e   a m b i gua   n e ll a   s t or i a   de ll o   Stato turco .   Es s o   g ode di un alto prestigio e di un ampio consenso popolare. La riforma delle forze armate appare una questione delicata poiché il potere militare è intervenuto più volte nella vita politica turca andando ben oltre le questioni di sicurezza e permeando più settori della vita politica e sociale del paese. La presente dissertaz i o n e ,   c o n c e n t r a n do s i   s u l   c a s o   t ur c o,   pr o p o n e   u n ’ a n a li s i   de ll a   posizione delle Forze Armate nel sistema politico-istituzionale, esaminando l ’ e v o l uz i o n e   de ll e   r e l a z i o ni   c i v il i -militari. Si cercherà il motivo per cui i militari turchi hanno svolto storicamente un ruolo dominante negli affari di governo con il loro status unico di custodi dello Repubblica. In particolare, si descrive il processo politico- s tor i c o   c h e   h a   po r t a to   l ’ e s e r c i t o   a   pr e s e n t a r s i   e   a uto   c o n c e p i r s i   c o m e   c us t o de   ultimo dei sei principi del k e m a li s m o ,   c o s i dde tt e   l e   “ s e i   f r e c c e ” ,   e r e d i t a t i   da l   fondatore della Repubblica turca, Mustafa Kemal Ataturk (repubblicanesimo, populismo, nazionalismo, secolarismo, statalismo e riformismo). Testimonianza di ciò sono i diversi interventi militari nella politica, coi quali le forze armate hanno interrotto la dinamica parlamentare, ogni volta che hanno percepito minacce a tali principi. Si partirà dalla proiezione storica del ruolo dei militari, sottolineando le fasi in cui tale ruolo si è rafforzato e consacrato. In seguito, si passerà a rintracciare le attuali prospettive del potere militare, alla luce degli impegni richiesti dai criteri di a de s i o n e   a l l ’ U ni o n e   E ur o pe a   ( UE )   e   n e l   c a mm i n o   d i   de m o c r a t i z z a z i o n e   de l   P a e s e .  

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Zubeyde Bolat Contatta »

Composta da 156 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 813 click dal 24/09/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.