Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impresa turistica itinerante: Il settore crocieristico. Struttura e turismo indotto.

Nel seguente elaborato affronto l'ambito della crocieristica sotto diversi aspetti. La prima parte sotto il punto di vista della normativa e della disciplina vigente; nella seconda, metto in risalto il prodotto crociera e chi sono i principali attori e soggetti coinvolti; nel terzo capitolo affronto il vero e proprio business crocieristico ed i mercati d'origine, nel terzo le destinazioni.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE L’industria crocieristica , la cui attività è riconducibile al generico macro-settore del turismo, si presenta oggi come uno dei comparti più dinamici e redditizi al mondo, assumendo una posizione di assoluto rilievo. Il mercato ha registrato negli ultimi tempi dei vistosi e persistenti processi espansivi ed i flussi di domanda hanno mantenuto nell’ultimo decennio dei ritmi di crescita, tali da raddoppiare il numero di crocieristi a livello mondiale. Sebbene possa essere ancora definito ancora come un settore “giovane” ed in espansione, il business crocieristico ha iniziato ad attrare negli ultimi anni un numero sempre crescente di studi accademici ed ingenti investimenti che coinvolgono una molteplicità di attori (organizzazioni pubbliche, investitori e clienti) provenienti da tutto il mondo. Questi, operativamente interdipendenti, risultano costantemente impegnati nella programmazione e realizzazione di proposte sempre più innovative, al fine di accogliere una domanda divenuta in pochissimi anni sempre più esigente. Il turismo da crociera può vantare una storia non più che ventennale, avendo trovato sviluppo a partire dalla fine degli anni settanta nel mercato nord-americano prima, ed in quello europeo (Mediterraneo) in seguito. Il numero di crocieristi a livello globale, nei tempi recenti, è cresciuto senza sosta dal 1990 al 2011, con un tasso medio annuo pari al 7,4%, con ulteriori prospettive di crescita potenziale nell’immediato futuro.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Gianpaolo Idone Contatta »

Composta da 78 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1446 click dal 09/10/2015.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.