Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ritardo psicomotorio: intervento riabilitativo in acqua e in ambulatorio

La riabilitazione neuro psicomotoria in acqua è una terapia di supporto che potenzia, incrementa e sostiene il lavoro fatto in ambulatorio, e concede l’opportunità al soggetto di sperimentare situazioni non altrimenti ricreabili sulla terra a causa della forza di gravità.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Il termine Ritardo Psicomotorio dello Sviluppo rimanda a una situazione clinica dove coesiste un rallentamento nell’acquisizione dello competenze motorie, prassiche, cognitive e linguistiche. Nella pratica quotidiana afferiscono ai Dipartimenti di Neuropsichiatria Infantile molteplici casi di Ritardo Psicomotorio e spesso il bambino viene invitato a seguire un costante monitoraggio. Si rende necessario quindi sorvegliare il percorso evolutivo attraverso una sorta di “attesa operante” che si attua attraverso interventi specifici, assolutamente integrati tra loro per monitorare i diversi ambiti e sollecitare con specifiche facilitazioni lo sviluppo del bambino. È un provvedimento che viene messo in atto affinché si possa prevenire l’insorgenza di una condizione patologica maggiore e si possa dare al bambino l’opportunità di ricevere adeguate stimolazioni e ausili in riferimento al funzionamento del profilo di sviluppo. Prevenzione, abilitazione delle competenze non acquisite e punti di forza sono le parole chiave da cui prende vita il programma di lavoro individualizzato che viene realizzato attraverso le diverse metodologie riabilitative, quali Neuro Cognitive, Neuro Psicomotorie e Neuro Comportamentali. Nella mia esperienza universitaria triennale ho avuto la possibilità di seguire casi di Ritardo Psicomotorio nella loro valutazione e riabilitazione, e nello svolgimento

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Martina Gargiulo Contatta »

Composta da 92 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 752 click dal 19/10/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.