Skip to content

GIOVANI E POLITICA: il mutamento delle ''forme'' di Partecipazione

Informazioni tesi

  Autore: FRANCESCA DI NAPOLI
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Salerno
  Facoltà: Sociologia
  Corso: Sociologia
  Relatore: Domenico  Fruncillo
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 78

Il presente lavoro ha l’obiettivo di analizzare il rapporto che intercorre tra la politica e i giovani, tentando di offrire una rappresentazione più completa sulle diverse “realtà” per quanto riguarda la partecipazione politica. L’analisi delle ricerche condotte dall’istituto Iard sulla condizione giovanile sono state utili per ricavare elementi necessari al fine di un inquadramento teorico più generale relativo al rapporto politica-giovani. Inizialmente il lavoro si concentra sull’introduzione del concetto di partecipazione politica, delle sue forme convenzionali e non, dedicando particolare attenzione alla crisi di partecipazione dei giovani rispetto all’istituzione partito, vagliando come l’impiego massiccio di nuovi canali di comunicazione accrescano la presenza dei giovani in nuove forme di partecipazione, con particolare riferimento ai movimenti sociali che vedono una larga presenza giovanile. Inoltre la nascita di movimenti new global, l’utilizzo massiccio delle nuove tecnologie informatiche, la sfiducia nei confronti dei partiti e dei sindacati, la ricerca di risultati immediati, concreti, nel volontariato sociale, l’insofferenza nei confronti delle organizzazioni tradizionali considerate troppo strutturate e gerarchiche, la ricerca della visibilità mass-mediatica, sono solo i più eclatanti aspetti che caratterizzano queste nuove modalità di partecipazione politica giovanile.
Analizzando l’oggetto di osservazione, ossia il rapporto giovani-politica, si constata che ci sono diversi livelli di partecipazione che vanno lungo un continuum che va dalla partecipazione piena e totalizzante alla non-partecipazione.
Vengono fuori dalla lettura della tesi alcune importanti conclusioni.
I temi tradizionali (lotta alla povertà, pacifismo, ambiente) si riflettono in un linguaggio rinnovato che trovano espressione in concrete azioni possibili derivanti dall’utilizzo di nuove tecnologie informatiche, e in azioni di grande impatto emotivo, scenico e spettacolare come i teatri di strada e i concerti durante le manifestazioni. Dalle ricerche analizzate emergono diversi livelli di interesse/disinteresse nei confronti della politica, condizionati da alcune variabili, dalle motivazioni che possono spingere all’attività politica, ma soprattutto dalle esperienze personali, e dunque dal modus vivendi di ogni singolo giovane che possa o meno creare la consapevolezza di ognuno di appartenere a una data società e la necessità di rivendicare i propri e altrui diritti.
L’analisi condotta in questo lavoro di tesi sembra suggerire una importante conclusione: la partecipazione politica non può essere incapsulata in uno schema predefinito, all’interno di configurazioni stabili e prevedibili.
In definitiva, emerge una profonda innovazione nelle forme e nelle modalità dell’azione politica. Il modo di intendere la partecipazione sembra oggi mutato, e non necessariamente in direzione di un elevato disinteresse per la politica.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
II Introduzione L’obiettivo del presente lavoro è quello di analizzare le diverse sfaccettature del rapporto tra la politica e i giovani, nel tentativo di offrire una rappresentazione più completa possibile delle “realtà” sulla partecipazione politica dei giovani italiani. L’analisi delle ricerche che hanno provato ad analizzare questi aspetti, ha consentito di individuare una molteplicità di fattori - istituzionali, culturali, sociali e politici – in grado di influenzare la partecipazione politica giovanile. Il rapporto tra i giovani e la politica ha sempre suscitato grande interesse, in primo luogo perché conoscere i giovani permette di individuare i mutamenti in atto della società in cui si vive. La nascita di movimenti new global, l’utilizzo massiccio delle nuove tecnologie informatiche, la sfiducia nei confronti dei partiti e dei sindacati, la ricerca di risultati immediati, concreti, nel volontariato sociale, l’insofferenza nei confronti delle organizzazioni tradizionali considerate troppo strutturate e gerarchiche, la ricerca della visibilità mass-mediatica, sono solo i più eclatanti aspetti che caratterizzano queste nuove modalità di partecipazione politica giovanile. Alcune di esse saranno approfonditi nel corso di questo studio. L’istituto Iard, conduce ricerche dall’inizio degli anni Ottanta che si occupano di analizzare la condizione giovanile. Esse si riferiscono ad un

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

politica
movimenti sociali
identità politica
giovani e politica
disaffezione politica
forme di partecipazione
partecipazione poltica
euyoupart
organizzazioni politiche
crisi di partecipazione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi