Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lo Stato Islamico (dell'Iraq). Situazione Conflittuale e prospettive pacificanti

Questa tesi analizza sotto il profilo antropologico e giuridico - prescindendo da qualunque pregiudizio non scientifico - la nascita dello Stato Islamico (ISIS, IS, DAESH, Stato Islamico dell'Iraq). L'autore, dopo una breve ma esaustiva premessa storico coranica necessaria per comprendere la cornice in cui si sviluppa il fenomeno esaminato, esamina sotto il profilo di diritto internazionale ed islamico la fondatezza costituzionale dello Stato Islamico, la situazione conflittuale e le prospettive pacificanti in chiave antropologica.

Mostra/Nascondi contenuto.
PIERGROSSI D. “Lo Stato Islamico dell'Iraq. Situazione conflittuale e prospettive pacificanti”. 12 Introduzione. In questa monografia si tratterà dello stato islamico dell'Iraq, rectius: dello “Stato Islamico”, nella ridenominazione che Abu Muhammad al Adnani, il portavoce del califfo Abu Bakr al-Baghdadi ha reso pubblica il 29 giugno 2014. Se il termine “stato” non costituisce fonte di criticità interpretativa, sia pure nella peculiare contestualizzazione geografica in cui lo stesso viene a costituirsi, intendendosi, pacificamente, per “stato” “un ordinamento giuridico a fini generali che esercita il potere sovrano su un dato territorio, cui sono subordinati in modo necessario i soggetti ad esso appartenenti” 8 . E, conseguentemente, quali suoi elementi costitutivi: a) un Popolo: inteso come comunità di individui ai quali l’ordinamento giuridico statale attribuisce lo status di cittadino; 8 Così MORTATI C. “Istituzioni di Diritto Pubblico”. Padova, 1991.

Tesi di Master

Autore: Diego Piergrossi Contatta »

Composta da 90 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 933 click dal 12/01/2016.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.