Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I Modelli Organizzativi adottati dalla Criminalità: un’analisi comparativa

In questo elaborato accademico vedremo come il mondo della criminalità organizzata, non solo a livello italiano ma anche internazionale, sia incredibilmente simile ai tipi di organizzazione lecita di normali aziende, a partire dalle piccole imprese locali fino ad arrivare ai grandi luoghi di produzione di denaro.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE "Lunga ed impervia è la strada che dall’Inferno si snoda verso la luce" 1 . Così viene identificato il mondo del peccato. Ma quanto può essere facile realizzare il contrario? Ma soprattutto in che modo coloro che dedicano l’intera esistenza al crimine attuano i loro intenti? In questo elaborato accademico vedremo come il mondo della criminalità organizzata, non solo a livello italiano ma anche internazionale, sia incredibilmente simile ai tipi di organizzazione lecita di normali aziende, a partire dalle piccole imprese locali fino ad arrivare ai grandi luoghi di produzione di denaro. Divisione in settori lavorativi, mansioni, condivisione di valori e culture addirittura piø forti dell’elemento ricchezza, dal paradosso del cosìddetto "capra e champagne" 2 fino al potere piø assoluto e sfrenato. Un viaggio tra la totale mancanza di estetica e pubblicità ma che al contempo cela una sostanza produttiva inimmaginabile, che non può essere raggiunta neanche in minima misura dalla migliore organizzazione lavorativa pulita e onesta su tutto il territorio mondiale. Un settore che ha le mani ovunque ci sia lusso e ricchezza; idiomi, tratti somatici, usi e costumi diversi ma uguali codici comportamentali e comunicazioni criptate, per uno stile di vita rischioso si, 1 Milton John, Paradise Lost, Milano, Mondadori, 2004. 2 Bocca Giorgio, L’INFERNO – profondo Sud, male oscuro, Milano, Mondadori, 1992.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Salvatore Abalsamo Contatta »

Composta da 66 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1275 click dal 22/02/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.