Skip to content

I Bilanci delle società calcistiche:gli effetti del fair play finanziario

Informazioni tesi

  Autore: Achille Penna
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2014-15
  Università: Università degli Studi di Salerno
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Marco Bisogno
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 27

Il 27 maggio 2010 la UEFA ha pubblicato il Club Licensing and Financial Fair Play Regulation, il regolamento che contiene sia la normativa riguardante il sistema licenze, sia quella nuova riguardante il Fair Play Finanziario. Con questo nuovo regolamento Platini aspira a migliorare le condizioni economico-finanziarie in cui versa il calcio europeo, ma non solo: si vogliono incoraggiare i club a contare solo sui propri profitti e ad investire nel settore giovanile e nelle infrastrutture. In questa tesi viene analizzato il testo del regolamento 2015 relativo al FPF, dopo una breve introduzione della normativa a cui deve fare capo il redattore del bilancio di esercizio del club calcistico. Verranno analizzati gli effetti che il FPF ha avuto e avrà sui bilanci delle società calcistiche. Successivamente vengono esaminati i bilanci delle prime tre classificate nella stagione 2014/2015, vale a dire Juventus, Roma e Lazio, per poter rielaborare le posizioni nell'ottica del FPF.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 1 IL BILANCIO DELLE SOCIETA’ CALCISTICHE Gli Stakeholder Il particolare “prodotto” offerto dalle società calcistiche, rende peculiari le varie categorie di stakeholder 1 i quali, in primis, sono in realtà interessati ai risultati sportivi raggiunti. Difatti i risultati sportivi che si raggiungono possono essere (e lo sono nella maggior parte dei casi) la base di eccellenti performance economico-finanziarie. Questo perché tali risultati aumentano di sicuro la visibilità della società e ciò comporta non pochi vantaggi. L’aumento della visibilità della società significa che ci saranno più persone che seguono quella squadra di calcio e ciò si traduce in un ampliamento del bacino degli utenti che richiedono il “prodotto” offerto da quella specifica società calcistica, ergo un aumento della tifoseria. Inevitabilmente aumentano le entrate da botteghino, da abbonamenti TV e da merchandising ma soprattutto la maggiore visibilità attira i network televisivi 2 (per l’acquisto dei diritti TV) e gli sponsor 3 . Tutte queste entrate si ripercuotono sicuramente in modo positivo sulle performance economico-finanziarie, dando la possibilità alla società calcistica di investire per ottenere nuovi risultati positivi sia sportivi che economico- finanziari. Fatta questa premessa, è possibile senza dubbio affermare che gli stakeholder delle società calcistiche siano interessati alle performance economiche dell’impresa e ciò comporta un interessamento anche verso i risultati sportivi della stessa. Tuttavia non tutti gli stakeholder rispondono ad entrambi gli interessi: difatti gli organi di controllo quali la FIGC (tramite COVISOC) e la CONSOB (per le società quotate) sono interessate ai soli risultati economici ai fini delle verifiche degli equilibri economico-finanziari. Ad ogni modo, l’assolvimento della funzione informativa del bilancio non è compito semplice data l’eterogeneità degli interlocutori dell’azienda, che sono rappresentati da:  Organi di controllo  Prestatori di capitale  Dipendenti  Tifosi  Sponsor  Media Alcuni di questi stakeholder, in particolare i prestatori di capitale, hanno a disposizione informazioni anche interne e più dettagliate rispetto a quelle fornite dal bilancio, mentre altri devono fare affidamento principalmente sui dati presentati dai documenti di sintesi contabile. Di certo la categoria più particolare di stakeholder è sicuramente quella dei tifosi poiché si presentano come una particolarissima categoria di clientela appartenente alle sole società sportive, mossi “all’acquisto del prodotto” da motivazioni che nella maggior parte dei casi sono esclusivamente emotive (es: appartenenza al territorio) rendendo quasi inefficaci le strategie esplicate dalle società calcistiche. 1 Stakeholder è un noto termine nato negli studi sulle strategie aziendali. Con questo termine si indicano tutti quei soggetti che detengono un interesse nei confronti dell’attività dell’azienda. 2 Le piattaforme televisive saranno interessate maggiormente a quelle società di calcio che competono oltre che nella massima serie, anche in altri tornei sia italiani che europei. 3 Talvolta gli sponsor elargiscono fondi in base ai risultati sportivi raggiunti.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

calcio
uefa
società di calcio
bilanci società calcistiche
fair-play finanziario
club licensing and financial fair play regulation
rielaborazione classifica
effetti del fair play finanziario
risultati fair play finanziario
2014/2015

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi