Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi della manutenzione della vegetazione nella rete di bonifica della Piana di Sesto Fiorentino (FI)

Il tema è stato scelto in seguito al tirocinio svolto presso il consorzio di bonifica Area Fiorentina, oggi accorpato nel consorzio di bonifica n°3 Medio Valdarno. Questo elaborato si pone come obiettivo quello di mettere in luce le problematiche ecologiche ed economiche connesse alla gestione della vegetazione fluviale e di calcolare il cambiamento della spesa che effettuerebbe il consorzio se attuasse manutenzioni compatibili dal punto di vista ecologico.
Per analizzare il problema è stato costruito un database in formato Excel con all’interno archiviate le caratteristiche dimensionali dei corsi d’acqua soggetti a manutenzione ordinaria meccanizzata.
Il lavoro di creazione del database si è articolato nelle seguenti fasi:
1. Acquisizione del materiale oggetto di studio dagli archivi interni del consorzio
2. Costruzione del sistema informativo territoriale suddividendo i corsi d’acqua in tratte omogenee scelte empiricamente per caratteristiche dimensionali delle sezioni, sono state localizzate le sezioni topografiche utilizzate e si è attribuito ad ogni sezione la lunghezza del tratto di corso d'acqua per cui era rappresentativa,
3. Costruzione del database in formato Excel suddividendo le sezioni secondo quanto previsto dal prezzario del consorzio di bonifica e individuando le tratte che devono essere sfalciate una o più volte l’anno (indicando tale parametro con intensità vegetatva). Una volta costruito il database è stato possibile applicare il preziario dei lavori di manutenzione per arrivare così a determinare il prezzo che il consorzio paga attualmente per svolgere gli interventi di manutenzione ordinaria.
Successivamente tale database è stato utilizzato per simulare la variazione di prezzo che si ottiene applicando metodi di sfalcio alternativi, alla manutenzione del Fosso Reale.
I risultati ottenuti sono stati positivi, infatti utilizzando i metodi alternativi è stato calcolato un costo di manutenzione minore rispetto ai metodi di sfalcio effettuati dal consorzio attualmente. Si deve però tener presente che il database e il preziario si riferiscono alle sole manutenzioni meccanizzate, effettuare una manutenzione più compatibile dal punto di vista ecologico significa anche permettere un maggior sviluppo alla vegetazione fluviale. Ciò richiederebbe maggiori interventi di manutenzione manuale e una maggiore attività di monitoraggio facendo inevitabilmente aumentare il costo teorico calcolato.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione L’obiettivo di questo elaborato è quello di valutare l’efficacia idraulica, economica ed ecologica della manutenzione che il Consorzio di Bonifica n°3 Medio Valdarno attua sulla vegetazione di sponda sulla rete idrica della piana di Prato e Firenze. I dati utilizzati sono stati raccolti durante il tirocinio svolto presso il Consorzio di Bonifica n°3 Medio Valdarno Sede distaccata di Via Cavour (Firenze), ex consorzio di bonifica n°16 Area Fiorentina, nei mesi di settembre, ottobre e novembre 2014. Nel primo capitolo viene analizzata l’importanza della vegetazione riparia dal punto di vista idraulico ed ecologico, con particolare riferimento alla vegetazione erbacea che è di primaria importanza nella piana di Sesto Fiorentino. Inoltre, sono stati individuati gli obiettivi di una manutenzione ecologicamente sostenibile e alcune indicazioni operative per effettuare un corretto sfalcio della vegetazione. Nel secondo capitolo è stato analizzato il territorio della piana di Sesto Fiorentino, gli aspetti legislativi che interessano i consorzi di bonifica nella Regione Toscana, infine è stata fornita una panoramica del parco macchine del soppresso Consorzio di Bonifica n°16 Area Fiorentina. All’interno del terzo capitolo viene descritta la costruzione di un database excel in cui sono archiviati i valori dimensionali dei corsi d’acqua di competenza dell’ex consorzio di bonifica Area Fiorentina. Lo scopo di questo database era quello di ottenere un valore monetario di riferimento che rappresentasse la spesa effettuata dal Consorzio per le operazioni di taglio meccanizzato della vegetazione in amministrazione diretta, con lo scopo di confrontarle in seguito con le spese che il Consorzio avrebbe effettuato se il lavoro fosse stato dato in appalto. Il risultato ottenuto è stato un prezzo utile come valore di riferimento per la gestione delle attività consortili. Nell’ultimo capitolo, è stato analizzato uno scenario di manutenzione ecologicamente sostenibile e calcolato, mediante l’utilizzo del database, il costo derivato se il Consorzio attuasse una simile manutenzione. Il calcolo è stato effettuato sul Fosso Reale.

Laurea liv.I

Facoltà: Agraria

Autore: Simone Massenzio Contatta »

Composta da 32 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 194 click dal 12/02/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.