Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Sutra di Kannon

Ogni religione fornisce ai propri fedeli un metodo di salvezza dalla sofferenza, dalla dannazione e dal dolore, e dà anche grande importanza alla figura del Salvatore. Nel Buddhismo dell’India, della Cina e del Giappone questo ruolo particolare è giocato da molti personaggi, tra cui il bodhisattva Kanzeon, chiamato anche Kannon.
In questa tesi di laurea sono descritte l’origine, la struttura, il contenuto e il significato del Sutra di Kannon, un testo sacro che non ha solo un valore letterario, ma anche uno salvifico: in esso il Buddha spiega ai suoi discepoli come Kannon salva gli esseri dalle molte difficoltà e passioni, ma secondo una interpretazione più profonda si spiega come il praticante buddhista può diventare egli stesso un bodhisattva e raggiungere infine l'Illuminazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
v INTRODUZIONE Figura 1. Il bodhisattva Kannon. Da Matsubara T., Watashi no Kannongyō, p. 37

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Antonio Frecentese Contatta »

Composta da 213 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 141 click dal 17/03/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.