Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progettazione e sviluppo di un'interfaccia immersiva per la fruizione di beni culturali in ambienti virtuali

Scopo di questo documento è illustrare il processo di analisi e sviluppo che ha portato alla realizzazione di ImmerseTools, un’interfaccia immersiva per la fruizione di beni culturali in ambienti virtuali: saranno illustrate le soluzioni tecnologiche adottate, nonché le scelte implementative di programmazione. Inoltre si vogliono qui esplicare e discutere i risultati delle prove di utilizzo da parte di un gruppo di persone al fine di valutare quali delle diverse metodologie di interazione offerte siano risultate meglio fruibili: si utilizzeranno a tale scopo alcune metriche apposite di cui sarà data spiegazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 1 INTRODUZIONE Obiettivi Scopo di questo documento è illustrare il processo di analisi e sviluppo che ha portato alla realizzazione di ImmerseTools, un’interfaccia immersiva per l'interazione con ambienti virtuali finalizzati alla fruizione di beni culturali e progettati per il software XVR 1 : saranno illustrate le soluzioni tecnologiche adottate, nonché le scelte implementative. ImmerseTools offre una serie di strumenti quali menu, slider 2 , e strumenti per la selezione e la navigazione in ambienti virtuali: tali strumenti sono comunemente detti widget, e una loro trattazione approfondita sarà fornita all’interno del capitolo successivo sullo stato dell’arte delle tecnologie immersive, nonché più avanti quando saranno approfondite architettura e implementazione di ImmerseTools 3 . Inoltre si vogliono qui esplicare e discutere i risultati delle prove di utilizzo da parte di un gruppo di persone al fine di valutare quali delle diverse metodologie di interazione offerte siano risultate meglio fruibili: si utilizzeranno a tale scopo alcune metodologie di cui sarà data spiegazione. 1 http://www.vrmedia.it/it/xvr.html 2 Uno slider è solitamente rappresentato con una barra orizzontale che indica l'intervallo dei valori validi, e con un indicatore dal la duplice funzione: indicare il valore corrente e permettere all'utente di modificarlo. 3 Vedi rispettivamente il Cap. 3 “Architettura” e il Cap. 4 “Implementazione”. 1 Un widget menu all'interno del videogame "Tom Clancy"

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA

Autore: Stefano La Terra Inghilterra Contatta »

Composta da 117 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2823 click dal 17/03/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.