Skip to content

La fiera, vetrina ideale del Made in Italy: il caso Smaak & Stijl

Informazioni tesi

Autore: Marzia Bassi
Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
Anno: 2013-14
Università: Università degli Studi di Urbino
Facoltà: Economia
Corso: Marketing e Comunicazione d'Azienda
Relatore: FedericaMurmura
Lingua: Italiano
Num. pagine: 111

Nel titolo della tesi sono presenti i tre elementi principali del lavoro, ossia il prodotto italiano, la fiera intesa come evento promotore del MADE IN ITALY, e il caso SMAAK & STIJL, una fiera evento olandese completamente dedicata al MADE IN ITALY. Il lavoro è suddiviso in 4 parti, innanzitutto si cerca di spiegare il fenomeno del made in Italy, illustrandone le origini, le caratteristiche, la certificazione e le varie denominazioni esistenti. Poi si parlerà dei prodotti che rendono l'Italia famosa nel mondo, descrivendone gli status symbol, le eccellenze in digitale, e i settori in cui l'Italia detiene una leadership completamente inaspettata. Poi si parlerà del canale fiera e delle fiere italiane più importanti a livello europeo e italiano, per poi analizzare la fiera olandese SMAAK & STIJL,tramite un'intervista sottoposta al direttore, e un test sottoposto a 10 espositori, per analizzarne i punti di forza e di debolezza. Infine si analizza la reputazione del made in Italy in Olanda, esaminando i risultati di un test sottoposto a 250 consumatori olandesi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Il presente elaborato si pone l’obiettivo di analizzare il tema del “Made in Italy”, inteso come vero e proprio marchio definito da un insieme di valori, immagini e prodotti che rappresentano l'Italia e la rendono facilmente conoscibile e riconoscibile, ma soprattutto apprezzata e ammirata dai consumatori di tutto il mondo. Si vuole prestare particolare attenzione al tema riguardante la qualità che rappresenta un’ulteriore garanzia di sicurezza, salubrità e origine per i consumatori. Il prodotto italiano riscontra un ottimo successo all’estero, nonostante la crisi economica che ha colpito l’Europa a partire dal 2008. L’intento di questo elaborato è proprio quello di mettere in evidenzia il successo italiano all’estero, dimostrando l’abilità dei produttori italiani nel realizzare beni che piacciono al mondo. Il lavoro si suddivide in 4 parti: nel primo capitolo è stata effettuata un'introduzione alla questione del “Made in Italy” con l'intento di spiegare il suo significato e descriverne le principali caratteristiche. Dopo averne illustrato brevemente le origini si vanno ad esaminare le principali peculiarità di questo brand, analizzandolo anche dal punto di vista giuridico attraverso una breve analisi delle principali normative a riguardo. Viene analizzato anche il sistema di certificazione del marchio “Made in Italy”, distinguendolo da altri due marchi simili, il “100% Made in Italy” ed il “100% Handmade in Italy”, specificando per ciascun brand quali sono i requisiti di registrazione del marchio e la prassi per richiedere e ottenere la certificazione. Nel secondo capitolo ,si vuole dimostrare il nesso tra qualità e “Made in Italy” e descrivere quali sono i “numeri uno” famosi ormai in tutto il mondo. L'Italia è conosciuta all'estero per dei “prodotti icona” come ad esempio pizza, pasta e vino, ma descrivere cosi il prodotto “Made in Italy” sarebbe troppo riduttivo, per questo si vanno ad esaminare anche quei settori inaspettati dove il prodotto italiano riesce a superare la concorrenza estera. Inoltre si descrivono i prodotti tipici italiani attraverso l'ausilio di un motore di ricerca completamente dedicato al “Made in Italy”, frutto di un progetto in cui hanno collaborato Google, il Ministero delle Politiche Agricole e Unioncamere. È un ottimo supporto online che permette di scoprire attraverso racconti, immagini, video e documenti storici i beni appartenenti alla tradizione italiana. Nella parte successiva del lavoro si analizza invece il brand italiano nel mondo, partendo dalla descrizione del sistema di distribuzione e delle principali modalità d'ingresso dei Paesi esteri. Successivamente ci si 4

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF acedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario, dalla commissione in sede d'esame, e - se pubblicata su Tesionline - anche dalla nostra redazione.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani

Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi?
Quale sarà il docente più disponibile?
Quale l'argomento più interessante per me?
...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile


La tesi l'ho già scritta, ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri. Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi