Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modelli per l’innovazione industriale: i casi Benelli Armi S.p.A. e Co.me.ar. S.r.l.

Con il presente lavoro di tesi il mio obiettivo è quello di effettuare ricerca bibliografica al fine di inquadrare gli studi di taglio economico-aziendale finora svolti in relazione ai processi di innovazione realizzati all’interno delle imprese: considererò in particolare i processi di sviluppo di nuovi prodotti, processi orizzontali per antonomasia, in quanto comportano l’impegno di ogni funzione aziendale, ed al tempo stesso di importanza vitale, in quanto da questi dipende la capacità dell’impresa di realizzare ricavi. In seguito il mio impegno sarà indirizzato alla verifica empirica degli elementi teorici individuati: il seguito del lavoro sarà infatti quello di portare alla luce i processi innovativi realizzati da Benelli Armi S.p.A. e da Co.me.ar. S.r.l., allo scopo di verificare quali elementi teorici possono essere rivisti nell’esperienze reali da me studiate. La significatività di questo lavoro è prima di tutto relativa alla mia formazione personale, in quanto mi permette, al termine del mio periodo di studi, di approfondire un processo aziendale di estrema rilevanza impiegando strumenti teorici provenienti da differenti ambiti di studio, raggiungendo così una conoscenza olistica sul tema; dal punto di vista personale è risultata di estremo interesse anche la possibilità di interagire con le aziende che si sono gentilmente prestate ad aprirsi, ricavandone delle rilevazioni empiriche sulla base delle quali è possibile una migliore comprensione dei processi aziendali da me studiati sul piano teorico.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione L’innovazione tecnologica e la sua diffusione hanno avuto e sempre avranno degli effetti dirompenti sulla vita quotidiana delle persone, ed è per questo che la rilevanza dei pro- cessi innovativi e della ricerca è tale in quanto apporta delle modifiche più o meno so- stanziali al nostro stile di vita: su queste basi è allora rilevante studiare come si attivino dei percorsi di ricerca tecnologica che possano produrre output concretamente applica- bili nelle attività umane, indagando sui processi di ricerca, sviluppo ed innovazione indu- striale. La mia ricerca assumerà un taglio economico-aziendale, in quanto andrà ad estrapolare le determinanti dei processi innovativi realizzati nelle imprese, focalizzando l’attenzione su quali modelli di ricerca e sviluppo possono essere impiegati nell’interpretazione delle attività innovative realizzate all’interno delle imprese: l’interesse per questo lavoro risiede quindi nell’esporre quei modelli di sviluppo che nel tempo sono stati individuati nella teoria manageriale e di marketing nell’ambito di con- testi innovativi. Nel proseguo del lavoro assumeranno rilevanza alcuni temi particolari: in primo luogo la constatazione che l’innovazione di prodotto risulta essere all’interno di un’impresa una sorta di elemento catalizzatore degli sforzi di ciascuna area funzionale, in quanto emergerà la necessità di coordinare contributi provenienti dal top manage- ment, marketing, R&S, produzione, nonché di soggetti esterni all’impresa, come eviden- ziato nei contributi teorici più recenti. Un’ulteriore tema è relativo al fatto che l’introduzione di nuovi prodotti necessita di un’organizzazione interna 1 ed esterna 2 ade- guata al contesto economico e competitivo nel quale l’impresa si trova ad operare; si ve- rificherà infatti che nell’ambito di contesti altamente innovativi e competitivi, il passag- gio da un ambiente piuttosto stabile ad uno dinamico, turbolento e per certi versi im- prevedibile, quindi maggiormente rischioso, ha comportato nel passato migliori perfor- mance per quelle imprese che possedevano strutture organizzative a loro tempo innova- tive rispetto agli standard manageriali del tempo. Un ulteriore tema, forse il più impor- tante, è l’evoluzione di tali modelli gestionali verso l’enfatizzazione del valore della co- noscenza come asset competitivo fondamentale per chiunque, ed in conseguenza la va- lorizzazione dell’interazione sia all’interno dell’impresa tra le diverse unità organizzative, che tra l’impresa stessa ed altri soggetti, in quanto considerata strumento indispensabile 1 Paradigmi organizzativi adottati 2 Coinvolgimento o meno di soggetti esterni e gestione delle relazioni con essi

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Francesco Gurini Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 595 click dal 26/05/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.