Il ruolo dell'assistente sociale nella probation

La tesi tratta del ruolo dell'assistente sociale nella probation; l'affidamento in prova al servizio sociale, la messa alla prova.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo I INTRODUZIONE 1. Definizione e caratteristiche del probation Nel nostro ordinamento sono presenti due forme di probation: l'affidamento in prova al servizio sociale, delineato dall'articolo 49 dell'ordinamento penitenziario (legge 26 luglio 1975, n.354) e l'istituto della messa alla prova, previsto sia per i minorenni che per i maggiorenni. Entrambi gli istituti traggono origine dal probation system di origine anglosassone, nato nel XIX secolo e alla quale si sono ispirati anche altri ordinamenti europei seppur con qualche differenza. Il padre della probation è considerato John Augustus che, nel XIX secolo, decise di pagare la cauzione ad un soggetto alcolizzato sottoposto a processo, ritenendo che il suo recupero sociale potesse avvenire anche in mancanza di un periodo di detenzione. L'uomo incriminato, quindi, posto sotto la vigilanza di Augustus per un periodo di prova, divenne un soggetto esemplare e vi fu una completa rieducazione dello stesso, tanto che il giudice decise di lasciarlo libero. Augustus diventò così il primo probation officer e, da quel momento in poi, anche in molti altri casi venne adottata tale soluzione fino a divenire vero e proprio istituto. Nel sistema ideato si possono individuare i medesimi caratteri dei sistemi di probation odierni 1 . I requisiti essenziali sono: un giudice che dispone la rinuncia condizionata alla punizione, optando per un percorso che permetta la rieducazione; l'imposizione al reo di regole di condotta, positive o negative, che non si esauriscono nella non commissione di reati ma che si estendono ai comportamenti da mantenere nella vita individuale e sociale; l'affidamento del soggetto ad una persona che si assume il compito 1 LETIZIA GALATI M-RANDAZZO L., La messa alla prova nel processo penale, Giuffre' editore, Milano 2015, pag 131. 4

Laurea liv.I

Facoltà: Sociologia

Autore: Pietro Anim Atobra Dwomo Contatta »

Composta da 47 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1080 click dal 13/06/2016.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.