Skip to content

The Future of Tourism between Online Booking and Sharing Economy

Informazioni tesi

  Autore: Chiara Cenci
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2015-16
  Università: Università degli Studi di Parma
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze dell'economia
  Relatore: Francesca Negri
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 59

The topic of Sharing Economy is definitely a present-day topic. Many interests are colliding, but the main duel is between business and social dimension; these two can be considered the two macro-values that bring all others consequently. All along the research, a part from the analysis of the technical aspects, the central topic has been to understand which will be the impact on society for the entering of this new phenomenon.
Is it possible to follow this model of subverted economy? And are we sure it will bring tangible results? Answering to these questions is not easy and we do not have the presumption of having given an irrefutable result; but at least we have analysed the impact of the phenomenon in the important sector of tourism. One of the most relevant aspects is a social confirmation that arises from the survey we have given to graduate students: the ones who know what sharing economy are for the most willing to try its services out. It is thus evident the advantages that it is concerned with.
The small part of people who knows what sharing economy is but do not have used it yet, may be convinced by the suggestions we have proposed in Chapter 3 for increasing the sense of trust in sharing platforms.
Resuming first the application of rules to regulate the sector, like the creation of an official register of guests and the creation of a minimum hygienic requirement standard.
Secondly, Airbnb in particular, being the greatest representative of the category, shall pay attention to avoid the dilution of its brand; in particular, it should remain focused on its business target and banish the temptation to widen its offer including also hotels and B&B. The risk is that of being perceived like an OTA, consequently losing its peculiarities.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduction Sharing is caring. This is the leitmotiv that leads sharing economy. Nowadays society has long been criticizing the consumerist model to which we have been dependent from the 50’s economic boom, without proposing a real alternative. The B-plan now is ready and is gaining more and more importance. Use without possession it’s possible, and find its nest in collaborative consumption. It is about micro-businesses run by privates that want to share a part of their existing assets instead of wasting them. It is not a model that involves only economic aspects but also a social variable: faith through people is necessary to host them or to share a car pool and is motivated by the wish to live the authentic experience of the meeting. Amongst the strength points of sharing economy, there is first its adaptability to different targets and various exigencies. Everyone can be protagonist; everyone can run a small business and stop wasting unused goods and services. The most common mean used to get into a sharing deal is nowadays through online platforms: in Italy there are more than 130 active web platforms and even though in this research the focus would be on the touristic sector and its agents, we want to notify that around 30% web platforms are about crowdfunding, 20% about goods, 10% about tourism and 9% about jobs. The most known are Airbnb, Uber, Gnammo and Bla Bla car. These web communities are considered secure; users are made to have a public profile, with vital statistics and reviews from other users. Nevertheless, websites are the only grants in this model of business; this is why sharing economy has long been considered a niche market business: only people with a certain attitude may be users of these services. Technology wears a great role in this business model. Everything about sharing economy is held thanks to the communication power of Internet. The contact with unknown people, which is easy and immediate, would otherwise be impossible. Another strength point of this business model is the fact that firms are operating with no need for physical possession of goods, but just need to run web-platforms and the relative community. Goods and services are not offered by the firm but by the same people that take part into the community. People are the real asset, the process of “community building” creates a new way of doing business, the key to success in this regards is to be able to put together people with the same problems or interests and lead them through a union that creates advantages for all and opportunities. Finally sharing economy is also rising thanks to its general economic and experiential convenience. People love these platforms because they offer

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

tourism
online booking
trend
ota
sharing economy
booking.com
airbnb
millenials
year 2016

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi