Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sport & Management: Il ruolo dei new media e social network nel comportamento della domanda

Il presente lavoro di tesi ha avuto come scopo quello di analizzare le peculiarità del marketing sportivo, in particolar modo applicate allo sport più seguito e che attira maggiori investimenti in Italia, cioè il calcio, e di osservare come le sue strategie abbiano subito delle profonde modificazioni a causa della diffusione dei social network e di quello che è stato chiamato il web 2.0, attraverso l’analisi di un case study sulla squadra calcistica italiana F.C. Internazionale Milano. Dal momento che lo sport attuale si è configurato come “un’industria del tempo libero”, cioè caratterizzata da circuiti di produzione che, anche se di natura immateriale, puntano all’aumento dei ricavi, le squadre e gli atleti di tutte le discipline devono necessariamente servirsi di tecniche di marketing costantemente aggiornate affinché risultino competitivi.
Il lavoro si articola in tre capitoli. Dopo avere illustrato, nell’introduzione, il quadro legislativo europeo e italiano in merito alle società sportive, nonché una panoramica dei numeri e delle cifre dello sport in Italia, il primo capitolo parte dal concetto di marketing sportivo e lo declina nelle sue possibili forme, con un’attenzione particolare alle tecniche impiegate sui social media e in generale nel web 2.0.
Passando dal generale al particolare, il secondo capitolo è incentrato sullo sport del calcio. Quest’ultimo è uno sport in cui gli investimenti necessari sono particolarmente onerosi e possono essere sostenuti solo in presenza di politiche di marketing ben strutturate e congegnate, che stiano costantemente al passo con i tempi; per questo nel capitolo sono riportate tre interviste a esperti del settore (Ernesto Paolillo, Riccardo Trevisani e Alessandro Cavasinni) che spiegano le necessità del marketing di oggi di fare i conti con le strategie del web 2.0. Infine, il terzo capitolo articola la propria riflessione su un case study riguardante la gloriosa squadra calcistica F.C Internazionale Milano, per analizzare la sua presenza sul web e sui social: da questo punto di vista, viene mostrato come la squadra abbia raccolto la sfida di questo nuovo modello di rete, offrendo ai propri tifosi e utenti-clienti un ampio numero di luoghi di dibattito, dialogo e interazione, che la rendono una delle squadre più competitive nel panorama nazionale e internazionale.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione 1.1 Un quadro legislativo europeo Secondo quanto è riportato al l ’ i nter no della Carta Europea dello Sport “ s i inten- de per sport qualsiasi forma di attività fisica che, attraverso una partecipazione orga- nizzata o non, abbia per obiettivo l ’ esp r essi on e o il miglioramento della condizione fisi- ca e psichica, lo sviluppo delle relazioni sociali o l ’ ott en i m en t o di risultati in competizio- ni di tutti i l i v el l i ” (Carta europea dello sport, 1992) Lo sport ha origini molto antiche; la sua dimensione agonistica è una dimensio- ne connaturata al l ’ uo m o, e lo studioso Ravaglioli (1990) la fa risalire al l ’ an t i ca Grecia, in particolare alla città di Olimpia, in cui si svolsero i primi giochi olimpici della storia, nel 776 a. C. Nell ’ età contemporanea, la pratica sportiva ha un ’ i m po r t an z a su molti fronti di- versi: sociale, culturale, economica. Le istituzioni, inevitabilmente, dedicano sforzi ed attenzioni al l ’ i ncrem en t o della pratica sportiva e alla diffusione della cultura degli sport. Molti sono i documenti che negli scorsi decenni l ’ U ni on e Europea ha promulga- to a testimonianza del suo interesse crescente nei confronti della pratica sportiva. Nel 1991, ad esempio è stato creato il Forum europeo dello sport, che riunisce tutti i prota- gonisti del mondo sportivo europeo e delle istituzioni in materia, come i responsabili

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Gianluca Contrino Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1105 click dal 14/10/2016.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.