Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ri-trovarsi insieme. Spazi temporanei per l'intrattenimento collettivo

Il presente lavoro di ricerca si occupa della rigenerazione di alcune aree inutilizzate nella Serrinha, favela di Florianopolis (Brasile), attraverso la realizzazione di una struttura temporanea destinata ad ospitare eventi culturali e di intrattenimento rivolti a tutta la popolazione sviluppando rapporti tra comunità diverse della stessa città.
Il progetto sperimenta materiali e tecniche ”inusuali” e si basa sui principi di ri-uso, autocostruzione, reversibilità e facile reperibilità di materiali; queste metodologie costruttive sono in grado di promuovere la partecipazione degli abitanti al processo costruttivo, in più, costruire con materiali di recupero permette di abbattere il consumo di energia, e ridurre i costi di realizzazione.
L’intrattenimento temporaneo è un’attività progettata ma anche spontanea: la spontaneità è affidata a quelle temporary urban solutions in cui il progettista degli spazi non interviene ma lascia all’iniziativa del singolo o del gruppo partecipante lo sviluppo delle attività, mentre l’entertainment progettato assume il ruolo del suo intervento come punto di partenza per lo sviluppo del progetto.

Mostra/Nascondi contenuto.
13 TEMPORANEITA’ NELL’INFORMALITA’

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Architettura

Autore: Giulia Bocchi Contatta »

Composta da 173 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 223 click dal 12/12/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.