Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La sicurezza informatica - Tecnologie di protezione delle informazioni e delle risorse di un sistema interconnesso - Criteri di progettazione di un piano di sicurezza aziendale

Nel primo capitolo vengono esaminati i concetti basilari di sicurezza informatica, gli standard per la valutazione della sicurezza, e viene tracciata una prima panoramica dei pericoli che possono compromettere la sicurezza di una rete aziendale. Vi è anche un particolare approfondimento sulla situazione della sicurezza informatica in Italia
Nel secondo capitolo vengono descritte le principali tecnologie a disposizione per la sicurezza e per la protezione delle informazioni.
Nel terzo capitolo si affronta il problema della realizzazione di una corretta politica di sicurezza all'interno di un'organizzazione.
Il quarto capitolo descrive i più importanti organismi italiani ed internazionali che si occupano di sicurezza informatica.
E' presente anche un elenco commentato delle principali risorse Internet sulle quali è possibile trovare documentazione, software, e informazioni di ogni tipo. Il lavoro è particolarmente orientato agli aspetti legati a internet.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La grande maggioranza delle aziende presenti oggi sul mercato fonda la propria organizzazione e il proprio lavoro su di un sistema informativo distribuito, basato su di una rete di computer. Il vecchio modello di sistema informativo centralizzato, di tipo mainframe, è stato col passare del tempo rimpiazzato in buona parte da architetture di tipo client-server, che consentono alle aziende una maggiore flessibilità nell'organizzazione del lavoro e una migliore gestione delle risorse, favorendo il lavoro cooperativo. A questa situazione si è aggiunto il boom della diffusione planetaria di Internet come mezzo di comunicazione e informazione globale. La facilità di utilizzo dei sistemi di navigazione nel World Wide Web, l'utilità ed economicità dei sistemi di posta elettronica hanno contribuito sicuramente al successo di Internet ed hanno portato le aziende ad implementare anche all'interno delle proprie reti locali quei protocolli di comunicazione (TCP/IP, HTTP) sui quali è basato il funzionamento di Internet, facendo nascere così le intranet aziendali. Proprio per usufruire di tutti i vantaggi della rete Internet, il passo successivo è stato quello di interconnettere le reti aziendali ad Internet. Il collegamento delle reti aziendali col mondo esterno ha posto e pone in maniera sempre più stringente il problema della sicurezza. I problemi di sicurezza delle reti private e di Internet vanno dall'esposizione a virus informatici fino all'intrusione di personale non autorizzato. Scopo di questa tesi è quello di descrivere lo stato dell'arte delle tecnologie per la sicurezza informatica, in modo tale da poter costituire una base di conoscenza per chi voglia affrontare all'interno di un'azienda il problema della sicurezza, mettendolo nella condizione di poter scegliere le soluzioni più adatte alle proprie particolari esigenze. Questo documento è frutto di una ricerca non solo bibliografica, ma effettuata "sul campo", cioè attingendo a risorse informative presenti su Internet in grandissimo numero, e spesso non presenti su nessun altro supporto informativo, consultando esperti di sicurezza informatica appartenenti al gruppo Finsiel (tra le società leader in Italia in questo campo), e ricercatori appartenenti al CERT-IT (organizzazione accademica punto di riferimento in Italia per la sicurezza informatica). Nel primo capitolo vengono esaminati i concetti basilari di sicurezza informatica, gli standard per la valutazione della sicurezza, e viene tracciata una prima panoramica dei pericoli che possono compromettere la sicurezza di una rete 1

Diploma di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Emanuele Calo Contatta »

Composta da 170 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9166 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 31 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.