Skip to content

Biologia, conservazione e problemi evolutivi di specie minacciate in ambiente insulare tropicale: il Gheppio delle Seychelles (Falco araea)

Informazioni tesi

  Autore: Michele Barilari
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Corso di dottorato in Meccanismi di Regolazione Cellulare: Aspetti Morfo-Funzionali ed Evolutivi
Anno: 2010
Docente/Relatore: Massimo Pandolfi
Istituito da: Università degli Studi di Urbino
Dipartimento: Scienze Morfologiche
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 132

L’isolamento caratteristico delle isole oceaniche ha favorito, nel corso dell’evoluzione, la selezione di specie endemiche peculiari molto più vulnerabili all’introduzione di specie esotiche rispetto alle specie continentali.
In una biocenosi che è stata isolata a lungo l’influenza di fattori esterni determina un’elevata pressione selettiva che tende a contrarre e a volte ad arrivare fino all’estinzione delle popolazioni di specie endemiche (Primack, 2003).
Il Gheppio delle Seychelles Falco araea è una specie endemica dell’arcipelago delle Seychelles ancora poco conosciuta, classificata vulnerabile dalla IUCN con una popolazione mondiale di 420-430 coppie (Watson 1989, Kay et. al. 2002).
La maggior parte della popolazione è confinata sull’isola di Mahè e sulle sue isole satelliti (Watson 1981).
Il suo elevato stato di vulnerabilità è legato al fatto che la specie possiede un territorio estremamente limitato, individuabile soltanto su un esiguo numero delle isole dell’arcipelago. Inoltre è una specie molto sensibile ai cambiamenti indotti dagli interventi antropici, gli effetti di tali attività sono spesso causa di alterazioni a volte irreversibili degli habitat e possono essere provocati anche dall’introduzione di specie alloctone, sia predatrici che competitrici (Watson , 1981).

L’attività di ricerca è inserita nel più ampio progetto “Katiti Conservation Project” ufficialmente approvato dal Governo Seychellese e in collaborazione con la ONG Nature Seychelles (Birdlife International) e il Ministero dell’ambiente
Lo scopo della ricerca è stato quello di censire la popolazione di Mahè e Praslin e di approfondire le conoscenze eco-etologiche su una specie ancora oggi poco conosciuta e in pericolo di estinzione.
Lo studio si propone di analizzare l’ecologia della specie per determinare quali siano le cause del supposto declino della popolazione di Praslin e poter pianificare un progetto di intervento e conservazione.

L’obbiettivo del “Specie Action Plan” (Watson 2001) per il Gheppio delle Seychelles è di stabilire una popolazione di 500 coppie sulle principali isole granitiche dell’arcipelago per portare la specie, secondo la nomenclatura IUCN, da “threatened” a “near threatened”.
L’insediamento di una popolazione stabile a Praslin e nelle sue isole satellite è essenziale per questo raggiungere questo scopo. Risulta allo stesso modo necessario anche determinare quali siano le cause che impediscono lo sviluppo della popolazione di Praslin.
Scopo di questo studio è quello di aggiornare la stima della popolazione e di approfondire le conoscenze eco-etologiche sulla specie che risultano al giorno d’oggi carenti e lacunose.
Inoltre lo studio si propone di determinare le cause del declino, registrato negli ultimi 30anni, nella popolazione di Praslin per poter pianificare un progetto di conservazione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 § 2. BIOLOGIA DELLA SPECIE Il Gheppio delle Seychelles Falco araea, Katiti dal creolo, appartiene all’ordine dei Falconiformi, ordine che raggruppa circa 290 specie di uccelli. La classificazione completa della specie è riportata di seguito: Phylum: Chordata Subphylum: Vertebrata Superclasse: Tetrapoda Classe: Aves Ordine: Falconiformes Famiglia: Falconidae Genere: Falco Specie: araea Denominazione creola: Katiti Figura 1. Falco araea immaturo (a sinistra) a Silhouette e adulto a Mahè.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

falco araea
seychelles kestrel
gheppio delle seychelles

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi