Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il problema dei diritti umani nel pensiero di Ikeda Daisaku

Lo scopo di questa ricerca è quello di esporre il pensiero di Ikeda Daisaku sui diritti umani. Dopo aver presentato i diritti umani nel loro sviluppo storico e aver messo in luce le questioni problematiche relative alla loro fondazione e all’universalità, si presenta in breve il buddhismo e il dibattito sviluppato intorno al suo rapporto con i diritti umani. Successivamente si parla di Ikeda Daisaku e della Soka Gakkai, partendo dall’esposizione del buddhismo di Nichiren. Infine si presenta il pensiero di Ikeda sui diritti umani, partendo dalla sua filosofia della pace, così come esposta da Olivier Urbain, in relazione alle questioni emerse in precedenza.

Mostra/Nascondi contenuto.
IL PROBLEMA DEI DIRITTI UMANI NEL PENSIERO DI IKEDA DAISAKU     Abstract.   Lo scopo di questa ricerca è quello di esporre il pensiero di Ikeda Daisaku sui diritti umani. Dopo aver presentato i diritti umani nel loro sviluppo storico e aver messo in luce le questioni problematiche relative alla loro fondazione e all’universalità, si presenta in breve il buddhismo e il dibattito sviluppato intorno al suo rapporto con i diritti umani. Successivamente si parla di Ikeda Daisaku e della Soka Gakkai, partendo dall’esposizione del buddhismo di Nichiren. Infine si presenta il pensiero di Ikeda sui diritti umani, partendo dalla sua filosofia della pace, così come esposta da Olivier Urbain, in relazione alle questioni emerse in precedenza. Nota  sull’utilizzo  dei  sistemi  di  traduzione  e  scrittura   dei  nomi  propri .   Per la trascrizione dei termini stranieri ho usato i seguenti sistemi: pinyin per il cinese (ma nelle citazioni ho mantenuto il sistema Wade-Giles usato dagli autori dei testi utilizzati), l’Hepburn per il giapponese, la traslitterazione convenzionale per il sanscrito e il pāli. Per quanto riguarda la scrittura dei nomi di persone giapponesi seguirò il loro costume, che consiste nello scrivere prima il nome della famiglia e poi il nome proprio.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità dell'Università di Padova e Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea dell'Università Ca' Foscari di Venezia

Autore: Michele Leonardi Contatta »

Composta da 131 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 121 click dal 05/04/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.