Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il primato italiano della cantieristica da diporto: Il caso Sanlorenzo S.p.A.

Scopo di questo lavoro è analizzare la nautica da diporto italiana, focalizzandosi sul comparto del lusso e osservando da vicino come le più importanti imprese italiane del settore (che, fra l'altro, coincidono con i leader mondiali) stiano reagendo alla crisi economico-finanziaria che ha colpito il mondo nel 2008.
Finalmente, dopo anni difficili di crisi e di stasi del comparto, i dati di mercato indicano un significativo incremento del fatturato globale, registrando un trend di crescita del settore e confermando il primato italiano a livello internazionale.
Il fenomeno della globalizzazione ha infatti aumentato il livello della competizione internazionale in tutti i settori industriali, aprendo nuove opportunità e allo stesso tempo, destabilizzando posizioni consolidate da tempo. Un settore esemplificativo di tutti i cambiamenti intervenuti è quello della nautica da diporto italiana, che ha visto un profondo cambiamento, sia nella compagine delle aziende operanti, sia per quanto riguarda l’organizzazione delle stesse, sempre più orientate all’export piuttosto che al mercato interno. L’elaborato si basa sull’analisi economico-finanziaria di una significativa realtà industriale italiana operante da tempo nel mercato della nautica da diporto, il Gruppo Sanlorenzo.
La tesi propone inizialmente una presentazione dell’“economia del mare” italiana, un settore di per sé fondamentale per il sistema Pease.
Nel primo capitolo il macro-settore viene indagato e suddiviso nei diversi comparti, con particolare attenzione alla cantieristica da diporto, evidenziandone gli aspetti legati alla produzione, all’occupazione, all’innovazione e all’internazionalizzazione; nel secondo capitolo è presentato in dettaglio il Gruppo Sanlorenzo con riferimento alla sua storia, organizzazione ed attività.
Nel terzo capitolo è reperibile l’analisi economico - finanziaria dei bilanci degli ultimi anni del Gruppo, finalizzata a verificare le performance finanziarie e reddituali ottenute dall’azienda in esame sia in Italia che all’estero; nel quarto capitolo è svolta infine, un'indagine dei principali competitors italiani del Gruppo Sanlorenzo, realizzata attraverso lo studio e il confronto di alcuni dei principali indicatori di bilancio.
Il lavoro termina presentando le conclusioni di quanto analizzato nei capitoli.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Scopo di questo lavoro è analizzare la nautica da diporto italiana, focalizzandosi sul comparto del lusso e osservando da vicino come le più importanti imprese italiane del settore (che, fra l'altro, coincidono con i leader mondiali) stiano reagendo alla crisi economico-finanziaria che ha colpito il mondo nel 2008. Finalmente, dopo anni difficili di crisi e di stasi del comparto, i dati di mercato indicano un significativo incremento del fatturato globale, registrando un trend di crescita del settore e confermando il primato italiano a livello internazionale. Il fenomeno della globalizzazione ha infatti aumentato il livello della competizione internazionale in tutti i settori industriali, aprendo nuove opportunità e allo stesso tempo, destabilizzando posizioni consolidate da tempo. Un settore esemplificativo di tutti i cambiamenti intervenuti è quello della nautica da diporto italiana, che ha visto un profondo cambiamento, sia nella compagine delle aziende operanti, sia per quanto riguarda l’organizzazione delle stesse, sempre più orientate all’export piuttosto che al mercato interno. L’elaborato si basa sull’analisi economico-finanziaria di una significativa realtà industriale italiana operante da tempo nel mercato della nautica da diporto, il Gruppo Sanlorenzo. La tesi propone inizialmente una presentazione dell’“economia del mare” italiana, un settore di per sé fondamentale per il sistema Pease. Nel primo capitolo il macro-settore viene indagato e suddiviso nei diversi comparti, con particolare attenzione alla cantieristica da diporto, evidenziandone gli aspetti legati alla produzione, all’occupazione, all’innovazione e all’internazionalizzazione; nel secondo capitolo è presentato in dettaglio il Gruppo Sanlorenzo con riferimento alla sua storia, organizzazione ed attività. Nel terzo capitolo è reperibile l’analisi economico - finanziaria dei bilanci degli ultimi anni del Gruppo, finalizzata a verificare le performance finanziarie e reddituali ottenute dall’azienda in esame sia in Italia che all’estero; nel quarto capitolo è svolta infine, un'indagine dei principali competitors italiani del Gruppo Sanlorenzo, realizzata attraverso lo studio e il confronto di alcuni dei principali indicatori di bilancio. Il lavoro termina presentando le conclusioni di quanto analizzato nei capitoli.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Luca Lagomarsino Contatta »

Composta da 87 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 392 click dal 15/03/2017.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.