Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'influenza della personalità nell'uso di Facebook

Dagli anni Novanta del secolo scorso, l’evoluzione dei computer e delle reti telematiche ha permesso alle persone di avere a disposizione, non solo potenti strumenti di calcolo e di elaborazione dei dati, ma anche nuove vie e nuove modalità per accedere alla conoscenza, alla socializzazione e soprattutto alla comunicazione. Siamo definiti la Generazione Y (o Millennials), cioè quella generazione nata tra l’inizio degli anni ‘80 e la metà degli anni ‘90 che fa un forte (e forse eccessivo) uso della comunicazione online, grazie soprattutto alla progressiva diffusione di nuovi media e tecnologie digitali come YouTube, Facebook, Twitter, MySpace, ma anche e-mail, chat, sms e l’istant messaging. Di conseguenza, i nostri modi di comunicare con gli altri, ma anche il modo di parlare di noi agli altri attraverso questi canali di comunicazione istantanea, sono cambiati. Stimando circa 1,5 miliardi di utenti, Facebook è uno dei social network più utilizzati al mondo, con una grande vastità e varietà di funzioni che permettono agli utenti di utilizzarlo come fosse un diario personale. L’idea di questo lavoro nasce dalla curiosità di comprendere le diverse caratteristiche di personalità degli utenti espresse attraverso l’uso di questo social network. L’attenzione sarà quindi principalmente posta nell’esplorare la relazione tra Facebook e la personalità; il primo capitolo sarà incentrato nel comprendere il concetto di personalità, concetto che permette di comprendere l’individuo nella sua interezza. Nel secondo capitolo saranno trattate in sintesi diverse teorie della personalità, dalle più antiche (come il modello di Ippocrate e Galeno) a quelle più recenti e utilizzate nella psicologia di personalità (Il modello dei cinque fattori). Infine, nel terzo ed ultimo capitolo sarà preso in esame il comportamento Facebook degli utenti, indagando non solo come la personalità influenza l’uso del Social Network, ma ponendo attenzione anche su altri fattori come: le motivazioni implicate nel suo uso, l’influenza degli stili di attaccamento, le competenze sociali, i giudizi che gli utenti esprimono riguardo i profili di altri utenti, il rapporto che intercorre tra Facebook e alcuni aspetti negativi della personalità.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Dagli anni Novanta del secolo scorso, l’evoluzione dei computer e delle reti telematiche ha permesso alle persone di avere a disposizione, non solo potenti strumenti di calcolo e di elaborazione dei dati, ma anche nuove vie e nuove modalità per accedere alla conoscenza, alla socializzazione e soprattutto alla comunicazione. Siamo definiti la Generazione Y (o Millennials), cioè quella generazione nata tra l’inizio degli anni ‘80 e la metà degli anni ‘90 che fa un forte (e forse eccessivo) uso della comunicazione online, grazie soprattutto alla progressiva diffusione di nuovi media e tecnologie digitali come YouTube, Facebook, Twitter, MySpace, ma anche e-mail, chat, sms e l’istant messaging. Di conseguenza, i nostri modi di comunicare con gli altri, ma anche il modo di parlare di noi agli altri attraverso questi canali di comunicazione istantanea, sono cambiati. Stimando circa 1,5 miliardi di utenti, Facebook è uno dei social network più utilizzati al mondo, con una grande vastità e varietà di funzioni che permettono agli utenti di utilizzarlo come fosse un diario personale. L’idea di questo lavoro nasce dalla curiosità di comprendere le diverse caratteristiche di personalità degli utenti espresse attraverso l’uso di questo social network. L’attenzione sarà quindi principalmente posta nell’esplorare la relazione tra Facebook e la personalità; il primo capitolo sarà incentrato nel comprendere il concetto di personalità, concetto che permette di comprendere l’individuo nella sua interezza. Nel secondo capitolo saranno trattate in sintesi diverse teorie della personalità, dalle più antiche (come il modello di Ippocrate e Galeno) a quelle più recenti e utilizzate nella psicologia di personalità (Il modello dei cinque fattori). Infine, nel terzo ed ultimo capitolo sarà preso in esame il comportamento Facebook degli utenti, indagando non solo come la personalità influenza l’uso del Social Network, ma ponendo attenzione anche su altri fattori come: le motivazioni implicate nel suo uso, l’influenza degli stili di attaccamento, le competenze sociali, i giudizi che gli utenti esprimono riguardo i profili di altri utenti, il rapporto che intercorre tra Facebook e alcuni aspetti negativi della personalità.

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Marianna Aprea Contatta »

Composta da 67 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3484 click dal 24/03/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.