Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Neo Pop Art 2.0: il carattere eclettico della Neo Pop nel mondo globalizzato

L'obiettivo di questo lavoro consiste nell'indagare ed analizzare gli aspetti salienti della neo pop art dell'ultimo decennio (focalizzando l'attenzione sull'artista Takashi Murakami) tentando di coglierne tematiche, stile, eventuali analogie e differenze con il primo movimento inaugurato da Warhol, nonché il rapporto con i media digitali e il marketing in genere.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Premessa Con la Pop Art si impone sulla scena artistica un nuovo modo di concepire l'arte che si distacca dal mondo esclusivamente concetfuale e astratto per insinuarsi prepotentementc nel quotidiano sfruttando senza riserv e i mezzi di comunicazione di massa, strettamente collegati al fenomeno del consumlsmo. A partire dagli anni Cinquanta, artisti come Andy Warhol hanno cominciato a considerare i prodotti in commercio e i personaggi del mondo dello spettacolo come soggetti principali delle loro opere, operando metaforicamente una critica nei confronti della società del tempo tendente sempre piu all'omologazione alla pari della produzione in serie di un prodotto industriale. Da quel momento, l'arte diventa parte integrante del consumismo di massa, che le consente di proporsi al pubblico attraverso molteplici stili figurativi e aspetti che vanno dal classico quadro, al fumetto, all'oggetto da collezione, finendo per approdare anche nel mondo della moda, soddisfacendo in tal senso un ampio target e mantenendo alti i livelli di engagement. 1

Laurea liv.I

Facoltà: Beni culturali

Autore: Fiorella Custodero Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 768 click dal 30/03/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.