Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Traum. Krankheit. Fantasie. Un'analisi filologica dei Nachtstücke di E.T.A. Hoffmann

Il lavoro raccoglie dati biografici di E.T.A. Hoffmann, un'analisi tematica della sua opera più conosciuta (i Nachtstücke), l'evoluzione della sua poetica e si conclude con l'analisi filologica, con esempi dal testo e basata sul dizionario Grimm, di tre termini chiave per la comprensione dell'opera.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Capitolo 1 Un’artista dal multiforme ingegno: la vita di E.T .A. Hoffmann 1.1: L’infanzia e l’adolescenza. Gli anni di Königsberg Hoffmann nasce il 24 Gennaio 1776 a Königsberg, città oggi chiamata Kaliningrad (exclave della Federazione Russa), ma all’epoca capoluogo della Prussia orientale, città che aveva già dato i natali a personaggi illustrissimi della storia prussiana come Immanuel Kant 1 o Johann Georg Hamann 2 . I genitori lo chiamano Ernst Theodor Wilhelm; da adulto egli cambierà il suo terzo nome in Amadeus, in segno di sincera ammirazione verso Wolfgang Amadeus Mozart 3 . Il padre, Christoph Ludwig Hoffmann, e la madre, Luisa Albertina Dörffer, sono cugini stretti. Sposati nel 1767 nella stessa Königsberg, hanno tre figli: il primo, Johann Ludwig, nasce nel 1768 e muore a 50 anni in estrema povertà, pagando lo scotto di una vita estremamente sregolata. Il secondo, Carl Wilhelm Philipp, muore poco dopo il parto nel 1773. Ernst Theodor Wilhelm è dunque il loro terzogenito. Gli Hoffmann erano storicamente una famiglia di pastori luterani e di maestri di scuola. I Dörffer erano invece una stimata famiglia di giuristi, assai considerata a Königsberg. Il padre era stato preparato dai genitori della madre (anch’essi Dörffer) ad un’ascesa sociale come avvocato di corte. Tuttavia, egli si dimostra ben poco incline a quel tipo di carriera, avendo seri problemi di alcolismo, e trovando ben più stimolante l’attività di scrittore e poeta, che esercita saltuariamente e con risultati del tutto trascurabili. Due anni dopo la nascita di Ernst Theodor Wilhelm, i suoi genitori si separano. Il padre si trasferisce ad Insterburg, in Lituania Minore, portando con sé il primogenito, mentre la madre torna nella casa paterna portandosi dietro il piccolo Ernst. Egli vivrà nella casa dei nonni fino al compimento del suo ventesimo anno. Finché in vita, è il nonno, l’avvocato e 1 Immanuel Kant (Königsberg 1724 – Königsberg 1804), filosofo tedesco. 2 Johann Georg Hamann (Königsberg 1730 – Münster 1788), filosofo tedesco. 3 Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo 1756 – Vienna 1791), compositore e musicista austriaco.

Laurea liv.I

Facoltà: Mediazione Linguistica e Culturale

Autore: Federico Benedetti Contatta »

Composta da 59 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 91 click dal 16/06/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.