Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nuove prospettive dei finanziamenti allo spettacolo: Europa, Stato, Regione

In una prospettiva in cui sempre più si sente parlare di finanziamento pubblico e nonostante i continui tagli dovuti alla carenza di risorse a disposizione e dalla presa di coscienza che nel passato non sempre tutti i contributi sono stati usati adeguatamente, si è scelto di condurre uno studio per comprendere quali sono le possibilità di finanziamento che oggi sono date agli operatori dello spettacolo dal vivo.
Si è partiti da una definizione generale di finanziamento pubblico, seguita dalla storia ed evoluzione dello stesso in Italia con il fine di comprendere quelle che sono le normative vigenti.
Si passa, successivamente, all'analisi delle principali fonti di finanziamento attive: Stato e Regione Puglia, aprendo anche lo sguardo all'Unione Europea.
Il lavoro si conclude con un caso studio che vede protagonista la Fondazione Paolo Grassi di Marina Franca, fondamentale nella stesura di questo lavoro in quanto ha voluto incentrare la tematica del Premio di Ricerca Paolo Grassi 2015 sulla nuova disciplina degli aiuti di stato alla cultura, offrendo a questa tesi l’opportunità di un supporto e di uno sviluppo in termini di risultati di ricerca e visibilità.

Come si può ben comprendere si tratta di un lavoro di ricostruzione ed analisi che presenta la difficoltà di avere una scarsa bibliografia cartacea che però può essere ben incrementata dalle informazioni contenute direttamente su siti internet istituzionali o articoli sull'argomento caricati sugli stessi.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE In una prospettiva in cui sempre più si sente parlare di finanziamento pubblico e nonostante i continui tagli dovuti alla carenza di risorse a disposizione e dalla presa di coscienza che nel passato non sempre tutti i contributi sono stati usati adeguatamente, si è scelto di condurre uno studio per comprendere quali sono le possibilità di finanziamento che oggi sono date agli operatori dello spettacolo dal vivo. Si è partiti da una definizione generale di finanziamento pubblico, seguita dalla storia ed evoluzione dello stesso in Italia con il fine di comprendere quelle che sono le normative vigenti. Si passa, successivamente, all'analisi delle principali fonti di finanziamento attive: Stato e Regione Puglia, aprendo anche lo sguardo all'Unione Europea. Il lavoro si conclude con un caso studio che vede protagonista la Fondazione Paolo Grassi di Marina Franca, fondamentale nella stesura di questo lavoro in quanto ha voluto incentrare la tematica del Premio di Ricerca Paolo Grassi 2015 sulla nuova disciplina degli aiuti di stato alla cultura, offrendo a questa tesi l’opportunità di un supporto e di uno sviluppo in termini di risultati di ricerca e visibilità.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Grazia Lobascio Contatta »

Composta da 118 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 88 click dal 27/07/2017.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.