Skip to content

A literatura como expressão da identidade nacional. A visão do escritor como mediador cultural na Obra de Mia Couto

Informazioni tesi

  Autore: Giada Mattu
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2016-17
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Mediazione Linguistica e Culturale
  Corso: LT-12
  Relatore: Barbara Gori
  Lingua:
  Num. pagine: 54

A cena política internacional hodierna, neste nosso mundo “multicultural”, está agora caracterizada pelos conflitos justificados pelas reivindicações de identidade cultural das populações. E sempre mais vezes se fala, em calão internacional, dos direitos dos “povos”. Um dos mais importantes é o princípio de autodeterminação dos povos.
Este é um princípio jurídico que pode ser deduzido da práxis efetiva da generalidade dos Estados e que hoje está a estender seus horizontes: de facto, não concerne somente aos povos submetidos a um governo estrangeiro (como há poucos anos atrás), mas também aos povos que querem afirmar a própria identidade, cultura, religião, os quais, devido a eventos históricos, não têm independência nem autonomia políticas.
Na verdade, a fragilidade do direito internacional está no facto de ele estar ligado às potências ocidentais, que podem decidir, muitas vezes só por causas políticas e não humanitárias, onde, como e quando intervir para que o direito dos povos à liberdade seja respeitado. Estes tornam-se assim, como se pode imaginar, não direitos de todos os povos mas somente de alguns, a critério das potências ocidentais. Se anos atrás era fácil reconhecer os países com verdadeiro direito de autodeterminação nos colonizados ou submetidos a um governo estrangeiro, torna-se agora sempre mais difícil compreender se esse princípio está sendo utilizado de maneira correta: todas as reivindicações para afirmar a identidade da própria comunidade são hoje realmente justificadas, cada uma na sua situação específica?

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 Direito Internacional Aquilo que os europeus desconhecem é porque não pode existir. (Agualusa 2012) O direito internacional é um conjunto de leis que rege as relações entre as entidades que compõem a comunidade internacional. Essa é uma comunidade de coordinação, ou seja, todos os Estados, grandes ou pequenos, potentes ou não, participam nas mesmas condições, de acordo com o princípio da igualdade. A ideologia das grandes potências e as relações de força entre os Estados afetam o estudo das relações internacionais, não o estudo do direito internacional. 1 Mais, não existem de fato nessa comunidade autoridades supranacionais, e quem acha que as Nações Unidas são um embrião de um governo mundial, ainda não entrou na lógica do direito internacional: A lógica do “super-estado” é essa mesma a negação do direito internacional, pois se houvesse um governo mundial, os Estados atuais seriam somente províncias de um Estado federal. 2 A comunidade internacional é diferente das comunidades nacionais existentes até agora, porque os sujeitos do ordenamento jurídico participam nas suas três funções essenciais, ou seja, produção, verificação e realização coercitiva do direito. Para melhor compreender o direito internacional é preciso conhecer os principais sujeitos aos quais esse se dirige. 1 (Ronzitti 2013) Texto original italiano: L’ideologia delle grandi potenze e i rapporti di forza tra gli Stati interessano lo studio delle relazioni internazionali, piuttosto che quello del diritto internazionale. 2 (Ronzitti 2013) Texto original italiano: La logica del superstato è la negazione stessa del diritto internazionale, poiché se fosse realizzato un governo mondiale gli attuali Stati sarebbero ridotti a province di uno Stato federale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

letteratura
diritto internazionale
letteratura africana
identità nazionale
lingua portoghese
mediatore culturale
letteratura portoghese
mia couto
afinal, carlota gentina não chegou de voar
diritto autodeterminazione popoli

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi