Skip to content

Il ruolo degli eventi nella valorizzazione del territorio: il caso Exploring Bandiere Arancioni

Informazioni tesi

  Autore: Carla Laura Passoni
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2015-16
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia Europea
  Relatore: Luca Zanderighi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 56

Nel primo capitolo viene data una definizione di evento, vengono analizzati i principali soggetti coinvolti e vengono presentate le caratteristiche principali, costanti in tutte le tipologie di eventi. Vengono descritte due delle tante classificazioni riguardanti questi strumenti; nella prima vengono distinti in base al bacino di attrazione e alla loro origine, nella seconda in relazione alla loro dimensione temporale e alla complessità organizzativa per il territorio. L'evento viene poi suddiviso nelle sei fasi di cui è composto. Sei momenti interdipendenti fra loro, senza durata predefinita e modificabili nel tempo. Viene posta particolare attenzione sulla comunicazione e l'immagine dell'evento; evidenziando il legame tra la forte diffusione dei new media e del world wide web e l'aumento di partecipazione agli eventi. L'event marketing, sviluppatosi negli anni Ottanta, come strumento di comunicazione che consente alle imprese di comunicare in modo diverso e ottenere un forte impatto nei mercati sempre più segmentati e concorrenziali. Infine, viene presentato l'evento come esperienza. Aumenta la domanda di attività di loisir da fruire in compagnia e la rilevanza di momenti di incontro e socializzazione quali sono gli eventi, strumenti in grado di creare senso di coesione, di appartenenza e di comunità. I consumatori di oggi, quindi, sono sempre più interessati, non al solo prodotto o servizio, ma alle sensazioni che possono percepire mentre ne usufruiscono. Nell'interazione fra cliente e prodotto non rientrano soltanto le sensazioni che si provano durante la fase di fruizione, ma sono comprese anche la fase preliminare di raccolta di informazioni e la fase conclusiva di ricordo dell'esperienza. Nel caso di eventi turistico-culturali, l'esperienza è rilevante, in quanto collega il territorio all'evento, due poli con caratteristiche opposte che si fondono in una cosa sola.

Nel secondo capitolo vengono trattati gli eventi in relazione al territorio. In particolare si focalizza l'attenzione sugli eventi nel settore turistico. In questo contesto uno degli obiettivi della manifestazione, oltre la valorizzazione e l'incremento dell'attrattività della destinazione, può essere quello di ridurre i livelli di stagionalità della domanda turistica per una determinata località. Vengono inoltre, esaminati i diversi effetti, immediati e a medio-lungo termine, che ha l'evento sul territorio che lo ospita. Rilevante è la fase di valutazione dell'evento, durante la quale viene stimato il valore creato. Oggi è sempre più importante il tema della sostenibilità delle iniziative; per valutare un evento sotto questo aspetto è necessario analizzare la programmazione strategica con una visione di lungo periodo. Infine, si analizzano due dei vari modelli di valutazione: il metodo Stakeholder event evaluation e il metodo Event acquisition process evaluation.

Nel terzo ed ultimo capitolo dell'elaborato viene presentato un caso specifico, ossia l'evento Exploring Bandiere Arancioni. È una manifestazione tenutasi a maggio 2016 presso il Castello Sforzesco di Milano, organizzata dal Touring Club Italiano e volta a presentare e valorizzare i borghi italiani certificati, secondo diversi criteri, con la Bandiera Arancione. Nonostante la maggioranza dei viaggiatori scelga ancora la classica esperienza di massa, caratterizzata da destinazioni che corrispondono alle 3S (sun, sand and sea), stanno emergendo, negli ultimi anni proposte che propongono come attrattore turistico le risorse culturali delle comunità locali, con la loro storia e la loro particolare identità. È il caso di questi borghi, che con l'aiuto dell'ente TCI hanno migliorato la loro ricettività e incrementato la loro attrattività, diventando sempre più oggetto di interesse per i viaggiatori che desiderano vivere un'esperienza diretta di arte, paesaggi, enogastronomia e artigianato.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione “Come le città ai tempi del Medioevo, che utilizzarono l’altezza di torri e campanili come simbolo della propria indipendenza, le città d’oggi utilizzeranno la presenza di un museo o l’organizzazione delle attività culturali come emblema della propria determinazione a perseguire nuove forme di sviluppo” (OECD, 2005). Oggi, quasi tutte le città, che siano di grandi o piccole dimensioni, assegnano, nella loro strategia di sviluppo, un ruolo centrale all’investimento culturale nelle sue varie forme. L’evento ha assunto negli ultimi anni una dimensione sempre più rilevante all’interno delle politiche di marketing e di promozione, sia a livello nazionale sia internazionale. È uno strumento di marketing territoriale, urbano e turistico, in grado di incrementare i flussi turistici, migliorare l’immagine e aumentare la notorietà di alcune località, attraendo investimenti e finanziamenti. In questo lavoro viene trattato l’evento come mezzo destinato alla valorizzazione del territorio. Nel primo capitolo viene data una definizione di evento, vengono analizzati i principali soggetti coinvolti e vengono presentate le caratteristiche principali, costanti in tutte le tipologie di eventi. Vengono descritte due delle tante classificazioni riguardanti questi strumenti; nella prima vengono distinti in base al bacino di attrazione e alla loro origine, nella seconda in relazione alla loro dimensione temporale e alla complessità organizzativa per il territorio. L’evento viene poi suddiviso nelle sei fasi di cui è composto. Sei momenti interdipendenti fra loro, senza durata predefinita e modificabili nel tempo. Viene posta particolare attenzione sulla comunicazione e l’immagine dell’evento; evidenziando il legame tra la forte diffusione dei new media e del world wide web e l’aumento di partecipazione agli eventi. L’event marketing, sviluppatosi negli anni Ottanta, come strumento di comunicazione che consente alle imprese di comunicare in modo diverso e ottenere un forte impatto nei mercati sempre più segmentati e concorrenziali. Infine, viene presentato l’evento come esperienza. Aumenta la domanda di attività di loisir da fruire in compagnia e la rilevanza di momenti di incontro e socializzazione quali sono gli eventi, strumenti in grado di creare senso di coesione, di appartenenza e di comunità. I consumatori di oggi, quindi, sono sempre più interessati, non al solo prodotto o servizio, ma alle sensazioni che possono percepire mentre ne usufruiscono. Nell’interazione fra cliente e prodotto non rientrano soltanto le sensazioni che si provano durante la fase di

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

territorio
valorizzazione
eventi
event marketing
promozione del territorio
marketing degli eventi
eventi turistici

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi