Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La situazione finanziaria d'impresa

La tesi tratta un tema di rilevante importanza ovvero l'analisi della situazione finanziaria d'impresa, intesa come un insieme di scelte che l'impresa compie per ottenere i mezzi finanziari necessari per poter svolgere le attività necessarie al raggiungimento dei suoi obiettivi.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO I L’IMPRESA DAL PUNTO DI VISTA FINANZIARIO 1.1 La gestione finanziaria e la gestione economica La gestione aziendale rappresenta un “sistema di operazioni simultanee e successive che dinamicamente si dispiega, finché l’azienda ha vita, per il raggiungimento dei fini della medesima”. 1 Il complesso delle valutazioni strategiche operate dal soggetto economico concretizza l’indirizzo di base della condotta aziendale, andando a delineare come la realtà azienda viene interpretata dallo stesso nella ricerca di nuove opportunità d’azione. A determinare gli esiti della gestione concorrono pure le connesse attività dei diversi soggetti operanti nella struttura organizzativa, nonché le condizioni ambientali nelle quali l’impresa si trova inserita così come la disponibilità, qualitativa e quantitativa, di appropriati mezzi economici per la realizzazione dei pertinenti scopi. 2 L’azienda che produce per il mercato si estrinseca in un insieme di scelte le quali, con l’obiettivo di assicurarle una duratura esistenza, devono necessariamente trovare vocazione in un criterio unico, valido tendenzialmente per tutte le imprese. Il criterio in parola è stato identificato da prevalente e consolidata dottrina nel principio dell’economicità, denominato pure in termini di equilibrio economico- finanziario dell’impresa. 3 In tale prospettiva, l’economicità rappresenta il criterio generale che deve caratterizzare la generale attività di gestione aziendale, volta a guidarne le scelte strategiche ed operative, rappresentando l’elemento sulla base del quale valutarsi la convenienza economica a conservare in vita l’impresa stessa. 1 ONIDA P., Economia d'azienda, Utet, Torino, Ristampa 2004, p. 251. 2 CAVENAGO D., Scelte aziendali ed economicità, Giuffrè, Milano, 1990, p. 39. 3 FERRERO G., Istituzioni di economia d’azienda, Giuffré, Milano, 1968, P. 196.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Cynthia Navarrete Contatta »

Composta da 70 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 280 click dal 21/11/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.