Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Disorganizzazione del pensiero e funzionamento sociale: una indagine sui processi cognitivi in un campione di soggetti schizofrenici

La schizofrenia interessa i domini cognitivi e molti di essi incidono sul funzionamento sociale e la qualità della vita. Numerose meta-analisi presenti in letteratura mostrano il danneggiamento di diverse aree cognitive, quali funzioni intellettive, apprendimento e memoria, attenzione, memoria di lavoro e funzioni esecutive. La disorganizzazione del pensiero è una delle componenti fondamentali della malattia schizofrenica.
La presente indagine propone di: confermare la correlazione tra disturbi cognitivi e disorganizzazione del pensiero; individuare da una parte i cluster che presentano fattori comuni alle disfunzioni cognitive, esaminate con la scala SCoRS, e dall’altra i disturbi formali del pensiero, valutate invece con la scala SCADIS; esaminare l’influenza della disorganizzazione del pensiero sul funzionamento globale.
I sedici pazienti, con diagnosi di schizofrenia del DSM IV-TR (10 uomini e 6 donne) e un periodo di malattia medio-lungo, provengono da due strutture residenziali socio riabilitative (SRSR “Marco Binelli” in Viterbo e “San Giuseppe” in Montefiascone). Tutti i soggetti hanno fornito il consenso per partecipare alla ricerca. Sono state utilizzate 4 scale di valutazione specifiche per i disturbi cognitivi (SCoRS), la disorganizzazione del pensiero (SCADIS), la sintomatologia psicopatologica generale (PANSS) e il funzionamento globale (VGF).
È stata confermata la correlazione positiva del 63% tra deficit cognitivi e disorganizzazione del pensiero (TD), attraverso la correlazione di Pearson. Sono state in seguito individuate le alterazioni riguardanti la memoria di lavoro come predittori dei disturbi formali del pensiero. L’Analisi Fattoriale (FA) ha evidenziato due differenti componenti della dimensione disorganizzata: il pensiero e il linguaggio. Attraverso la FA sono stati individuati tre fattori comuni tra la TD e la VGF spiegando il 64,8% della varianza. La dimensione della disorganizzazione sembra essere associata all’autonomia e alle attività quotidiane, relazioni interpersonale e soddisfazione al contatto.
Questo studio ha messo in luce la correlazione tra i domini cognitivi, la disorganizzazione del pensiero e il funzionamento globale in pazienti affetti da schizofrenia, nonostante non siano ancora ben chiare le modalità.

Mostra/Nascondi contenuto.
AB ST RACT L a sc hiz ofre nia inte re ssa i domini c ognitivi e molti di e ssi inc idono sul funz iona me nto soc ia le e la qua lità de lla vita . Nume rose me ta -a na lisi pre se nti in le tte ra tura mostra no il da nne ggia me nto di dive rse a re e c ognitive , qua li funz ioni inte lle ttive , a ppre ndime nto e me moria , a tte nz ione , me moria di la voro e funz ioni e se c utive . L a disorga niz z a z ione de l pe nsie ro è una de lle c ompone nti fonda me nta li de lla ma la ttia sc hiz ofre nic a . L a pre se nte inda gine propone di: c onfe rma re la c orre la z ione tra disturbi c ognitivi e disorga niz z a z ione de l pe nsie ro; individua re da una pa rte i c luste r c he pre se nta no fa ttori c omuni a lle disfunz ioni c ognitive , e sa mina te c on la sc a la SC oR S, e da ll’a ltra i disturbi forma li de l pe nsie ro, va luta te inve c e c on la sc a la SC ADIS; e sa mina re l’influe nz a de lla disorga niz z a z ione de l pe nsie ro sul funz iona me nto globa le . I se dic i pa z ie nti, c on dia gnosi di sc hiz ofre nia de l DSM IV-T R (10 uomini e 6 donne ) e un pe riodo di ma la ttia me dio-lungo, prove ngono da due strutture re side nz ia li soc io ria bilita tive (SR SR “ Ma rc o B ine lli” in Vite rbo e “ Sa n Giuse ppe ” in Monte fia sc one ). T utti i sogge tti ha nno fornito il c onse nso pe r pa rte c ipa re a lla ric e rc a . Sono sta te utiliz z a te 4 sc a le di va luta z ione spe c ific he pe r i disturbi c ognitivi (SC oR S), la disorga niz z a z ione de l pe nsie ro (SC ADIS), la sintoma tologia psic opa tologic a ge ne ra le (PANSS) e il funz iona me nto globa le (VGF). È sta ta c onfe rma ta la c orre la z ione positiva de l 63% tra de fic it c ognitivi e disorga niz z a z ione de l pe nsie ro (T D), a ttra ve rso la c orre la z ione di Pe a rson. Sono sta te in se guito individua te le a lte ra z ioni rigua rda nti la me moria di la voro c ome pre dittori de i disturbi forma li de l pe nsie ro. L ’Ana lisi Fa ttoria le (FA) ha e vide nz ia to due diffe re nti c ompone nti de lla dime nsione disorga niz z a ta : il pe nsie ro e il lingua ggio. Attra ve rso la FA sono sta ti individua ti tre fa ttori c omuni tra la T D e la VGF spie ga ndo il 64,8% de lla va ria nz a . L a dime nsione de lla disorga niz z a z ione se mbra e sse re a ssoc ia ta a ll’a utonomia e a lle a ttività quotidia ne , re la z ioni inte rpe rsona le e soddisfa z ione a l c onta tto. Que sto studio ha me sso in luc e la c orre la z ione tra i domini c ognitivi, la disorga niz z a z ione de l pe nsie ro e il funz iona me nto globa le in pa z ie nti a ffe tti da sc hiz ofre nia , nonosta nte non sia no a nc ora be n c hia re le moda lità .

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Claudia Didio Contatta »

Composta da 47 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 182 click dal 11/12/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.