Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Individuazione e verifica di procedimenti sperimentali per componenti oleodinamici

I test effettuati in questo tirocinio sono una conseguenza dell'attività di ricerca di Walvoil per identificare un metodo di calcolo che fosse in grado di supportare, in fase di progettazione, le simulazioni FEM di sollecitazioni di componenti oleodinamici sottoposti a test a fatica con pressione pulsante in presenza di intagli che inducono fenomeni di concentrazione degli sforzi.

L'obiettivo principale del tirocinio formativo svolto è l'individuazione e la verifica di procedimenti sperimentali legati principalmente alla vita a fatica di componenti oleodinamici.

L'attività di ricerca di questo tirocinio è stata eseguita attraverso i seguenti step:
• Correlazione degli esiti di test di scoppio con valori attesi di vita a fatica.
• Verifica, ad alta frequenza di sollecitazione, della vita a fatica dei componenti.
• Correlazione degli esiti di test a fatica ad alta frequenza con gli esiti di test condotti a bassa frequenza.
• Individuazione con pochi campioni della curva "pressione di prova/vita a fatica in cicli".

La ricerca si è avvalsa di tecniche DOE,CAD e FEM applicate ai seguenti materiali:
- Ghisa grigia GJL300 e GJL250
- Ghisa sferoidale GS500
- Lega d'alluminio Al 7020
- Acciaio AVPb 11SMnPb37

Mostra/Nascondi contenuto.
2 1. L’AZIENDA L’attività oggetto del presente elaborato è stata svolta nelle sedi dell’Azienda Walvoil, di Reggio Emilia. Walvoil è uno dei principali produttori mondiali di valvole oleodinamiche e di sistemi meccatronici completi per il mercato del macchinario mobile (macchine movimento terra, macchine agricole, macchine per movimentazione a distanza, gru da camion, sistemi di ribaltamento cassone, veicoli compattazione rifiuti, ecc.). Sviluppa e realizza prodotti e sistemi per controllare idraulicamente ed elettronicamente ciò che ruota attorno al movimento; possiede competenze in evoluzione costante, operando in settori e mercati diversi, su scala globale, grazie anche alle varie sedi estere. Tutte le attività di ricerca, sviluppo, industrializzazione e produzione dei componenti Walvoil sono realizzate all’interno dell’Azienda stessa, che detiene quindi il know-how di tutte le fasi di progetto e processo per la continua innovazione della sua gamma di prodotti. Fig.1.1 Sede centrale di Walvoil, a Reggio Emila La gamma di prodotti Walvoil spazia su tutto quello che è interfaccia uomo-macchina e gestione della potenza idraulica, cioè ciò che sta tra la pompa (che genera la potenza idraulica) e gli attuatori (motori e cilindri): distributori monoblocco (più economici) e componibili (più flessibili), blocchi valvole, elementi logici, cursori, valvole di massima pressione, valvole di non ritorno, valvole regolatrici di portata, valvole elettriche proporzionali, deviatori di flusso, valvole a cartuccia, valvole di blocco, servocomandi idraulici, impugnature, “joystick” con pulsanti e “roller”, centraline elettroniche di comando complete di cablaggio, software di configurazione ed interfaccia PC.

Tesi di Master

Autore: Rocco Marrese Contatta »

Composta da 74 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 74 click dal 11/12/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.