Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La donazione delle cellule staminali da cordone ombelicale: un gesto che salva la vita

Le cellule cordonali sono una preziosa risorsa terapeutica per curare molte malattie ematiche in pazienti pediatrici. Vengono prelevate subito dopo il parto e conservate nelle banche pubbliche di sangue cordonale per essere trapiantate a scopo terapeutico ad uso della collettività.
Scopo cardine della tesi è informare e sensibilizzare tutte le madri nel donare il sangue cordonale in quanto gesto solidaristico e altruista.
Nella successione dei capitoli vengono analizzati il ruolo delle staminali,l'uso terapeutico e il ruolo dell'infermiere in questo tipo di donazione purtroppo ancora trascurato.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Fin dalle origini del mondo e dalla comparsa sulla Terra dei primi ominidi, evoluti poi nell’ “uomo moderno” circa duecento mila anni fa, le civiltà erano accumunate dal vivere collettivo, in cui la reciprocità nell’aiutarsi, nelle piccole e grandi cose, la cooperazione nello svolgimento delle basilari attività e la fiducia di una sana collaborazione erano i principi fondamentali per erigere una società quanto più integra e salubre. Anche se purtroppo molto spesso tali principi non furono rispettati e ciò ne causò l’avvento di molte guerre civili e non, oggigiorno bisognerebbe mettere al centro delle nostre abitudini e dei nostri “modus operandi” della vita quotidiana esattamente tali principi, in cui le parole “aiuto”, “reciprocità”, “fiducia” e “collaborazione” rappresentano il fulcro portante di una comunità salda e pacifica. Ed è esattamente su questi elevati principi su cui si fonda il concetto di donazione nel suo significato più profondo e sostanziale, gli stessi principi a me molto cari che caratterizzano la mia inclinazione caratteriale e il mio modo di essere e di concepire la vita. Fin da piccola, grazie anche al costruttivo ed educativo percorso svolto assieme agli Scout del mio paese, ho potuto manifestare attivamente le attitudini che fanno parte della mia persona, attitudini che hanno raggiunto il loro culmine durante il mio corso di laurea e nei tirocini da me svolti, in cui l’aiuto nei momenti più critici, la vicinanza ai pazienti e una chiacchiera confortante fanno la differenza per erogare un’assistenza efficiente e di qualità. L’idea di scrivere una tesi sulla donazione delle cellule staminali da cordone ombelicale è scaturita durante una lezione di ostetricia con la professoressa e ostetrica Gueli Lina, la quale ci ha presentato un

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Angelica Calabrese Contatta »

Composta da 65 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 400 click dal 22/12/2017.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.